Home AMBIENTE Fervono i preparativi a Formello per la 16ma corsa campestre ‘Valli del...

Fervono i preparativi a Formello per la 16ma corsa campestre ‘Valli del Sorbo’

corsacampestrelinea.jpgAnche quest’anno, per la 16ma volta nel magico scenario delle valli del Sorbo nel cuore del Parco di Vejo, domenica 7 febbraio si svolge questa importante manifestazione sportiva con il contributo ed il patrocinio del comune di Formello, del comune di Sacrofano e dell’Ente Parco di Vejo, egregiamente organizzata dall’Associazione culturale e sportiva “L’Airone” di Formello.

La corsa si svilupperà su due tracciati di 3500 e di 400 metri. Il giro completo di 3500 metri delle tre valli, molto tecnico ed impegnativo, sarà percorso per due volte dagli uomini ed una volta dalle donne e dagli juniores. L’anello di 400 metri è riservato alle categorie giovanili che lo percorreranno per uno o più giri, secondo le categorie di appartenenza. Saranno premiati i primi dieci assoluti maschili e femminili e di ogni categoria. Per le giovanili saranno premiati i primi cinque di categoria maschili e femminili. Premi anche alla società sportive più numerose.

E’ prevista la presenza di circa 1000 atleti che potranno diventare 1200 se le condizioni meteo saranno favorevoli. In aggiunta al campionato ufficiale, è prevista la corsa non competitiva di 3500 metri aperta a tutti. Il ricavato delle iscrizioni della corsa non competitiva sarà totalmente devoluto in iniziative benefiche.

Per raggiungere il luogo della manifestazione, interdetto al traffico privato, sono previsti parcheggi di scambio a Formello e navette di trasporto.

Il ritrovo è previsto per le 8.00 e la partenza delle prime gare alle 9.30 con le giovanili, per le 12.00 si concluderà la fase sportiva dell’evento. Ad ogni iscritto sarà consegnato un ricco pacco gara. Anche le società sportive presenti saranno premiate: sono previsti rimborsi per quelle che preiscriveranno più atleti, il trofeo “Memorial Amerigo Curci” per la società più numerosa ed il trofeo “Lorenzo Stefanoli” per la società giovanile con più atleti.

Al termine della manifestazione, panino con la porchetta e pasta fumante preparata dalla mamma del presidente de “L’Airone” Omero Curci e dalle sue amiche che, insieme ad altri 70 volontari, costituiscono il pacifico esercito che rende possibile la realizzazione di questa grande festa sportiva.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome