Home ATTUALITÀ Un par de conziji per Santa Clause

Un par de conziji per Santa Clause

babbo_natale.jpgCaro Babbo Natale, se mai ti trovassi a passare in questi giorni per Roma Nord, fermati qualche minuto a leggere queste quartine scritte da una penna intinta in un calamaio di Roma Nord e pubblicate da chi di questo territorio ne ha fatto oggetto del suo lavoro quotidiano… on-line

Se sa che Babbo Natale abbita in Lapponia,
acchitta renne e slitta e porta a tutti li rigali:
esiste pe’ davero, nun racconto ‘na fandonia,
e l’elfi – aiutanti sua – sò piccoletti sì speciali!

Un par de conziji te damo, Sor Santa Clause,
pe’ quanno che passi a Roma Nord in viaggio
onde scanzatte contrattempi e nojose pause,
pe’ agevolatte un poco a recà gioja e coraggio.

 Se li smaneggi de l’ACEA nun sò stati urtimati,
a via Gracceva, a Cesano, gnente acqua corente.
Metti er caso che l’animali tua fossero assetati,
portate dietro ‘na cassa de minerale de sorgente.

 Tranquillo, poi nun c’hai probblemi pe’ buttalla!
Basta che vai a la discarica a via de Grottarossa:
ce molleno puro li tavolini, nun è mica ‘na balla,
e poi che ce frega se ‘a monnezza là se ingrossa?

Te ricordamo, inortre, le strade a senzo unico:
via San Godenzo e ‘a Cassia Antica, tra le tante.
Ce spiacerebbe che perdessi er prezzioso carico
causa frontale o pe’ un pizzardone assai zelante.

Procedenno su la consolare, vicino a Vigna Clara,
tieni l’occhi operti, scruta bene le bùcie e li rattoppi.
L’asfarto nun è mica lavorato come pista da gara,
è puro probbabile che quarche renna ce se azzoppi.

Ortretutto, er bon mammifero, premuroso e ferito,
preso da ‘na botta de rancore o dar facile isterismo,
potrebbe denunciatte e puntà la zampa – no, er dito –
a l’ufficio che protegge l’animali in via der Podismo.

 E Te, che sei capace de ribartà puro la sorte avversa,
nun c’hai bisogno de dritte mia, se se parla d’amore,
ma, Te prego, nasci ancora a via de l’Acqua Traversa,
fermaTe armeno un minuto e lassace un bianco fiore.

 A li lettori nostri mannamo auguri sinceri e dialettali
e puro un baciamano a tutte voi, affezzionate lettrici:
possino ‘sti giorni de festa esse sereni e assai speciali,
che sia davero un ber Natale e ancora millanta auspici!

 La Redazione di VignaClaraBlog.it 

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome