Home ATTUALITÀ Roma – Mercoledì 16 dicembre sciopero della metropolitana, bus e tram

Roma – Mercoledì 16 dicembre sciopero della metropolitana, bus e tram

attenzione – sciopero revocato per bus e tram, confermato per metro –  leggi qui

Mercoledì 16 dicembre sarà a rischio il servizio di trasporto  pubblico nella capitale. Metropolitana, bus e tram: sono tre gli scioperi indetti, due di 24 ore all’interno della società MeTro che garantisce il trasporto su ferro, ed uno di 8 ore  che interesserà il servizio di bus e tram gestito dalle società Trambus e Tevere Tpl. Impattate anche le ferrovie regionali Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo.

 Lo comunica l’ATAC spiegando che gli scioperi di 24 ore indetti dal Coordinamento Macchinisti Metro Roma e dall´Or.S.A. si svolgeranno nel rispetto delle fasce di garanzia previste dalla legge. Quindi servizio assicurato dalle prime corse alle 8,29 e dalle 17,01 alle 19,59.  A rischio i treni delle linee A e B del metrò e quelli delle tre ferrovie regionali, invece, tra le 8,30 e le 17 e dalle 20 al termine del servizio.

La vera possibilità di un blocco totale del trasporto pubblico delle corse sarà maggiore, però, tra le 8,30 e le 16,30, quando si potrebbero far sentire gli effetti del terzo sciopero, di 8 ore, proclamato all´interno della società MetRo da Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Faisa Cisal. Negli stessi orari saranno possibili disagi anche per  tram ed autobus: lo sciopero infatti interessa anche le società Trambus e Tevere Tpl che gestiscono il servizio di superfice.

attenzione – sciopero revocato per bus e tram, confermato per metro –  leggi qui

 

Visita la nostra pagina di Facebook

9 COMMENTI

  1. Ma con tutti i soldi degli abbonamenti che cacciamo, dobbiamo anchge assistere a questi scioperi….

    spero che i lavoratori riescano a mettersi d’accordo…..

  2. Vergognatevi. Tre scioperi e per di più sotto Natale, alla faccia del senso di responsabilità e del bene della collettività.
    … Ma tanto il servizio di trasporto pubblico della capitale è a rischio tutti i giorni, no?

  3. se le ragioni sono buone lo sciopero ci sta tutto eppoi l’hanno revocato.loro lavorano con condizioni contrattuali pessime (specie i nuovi assunti) e con un bacino di utenza sempre più ampio e sempre più esasperato capisco che gli scioperi creano disagi ma bisogna essere tolleranti.buon natale.

  4. Per fortuna c’è ancora qualcuno che lotta per i diritti dei lavoratori…
    e pensare che la maggior parte delle persone pensa al disservizio e non ai diritti che ci stanno togliendo (tredicesima, maternità, pensione, salari dignitosi,..) e quindi alla necessità di manifestare il proprio dissenzo.

  5. la tristezza vera consiste nel comportamento “degli operai”…fessi…che ancora credono alle belle promesse dei sindacati…ve lo dice una che per forza maggiore ci lavora…UN VERO SCHIFO!!! VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome