Home ATTUALITÀ Internet come bene comune. Raccoglie adesioni l’appello di Nicola Zingaretti

Internet come bene comune. Raccoglie adesioni l’appello di Nicola Zingaretti

L’appello rivolto da Nicola Zingaretti, presidente della Provincia di Roma, a tutti gli amministratori locali per una raccolta di firme affinché lo Stato italiano riconosca l’accesso a internet, grazie alla banda larga, come servizio universale sta dando i suoi frutti. Le numerose adesioni confermano che su questo tema c’è ormai un grande interesse e una larga condivisione.

Soddisfatto il Presidente Zingaretti. “Internet rappresenta ormai uno strumento essenziale di comunicazione, sapere, socialità, lavoro, fruizione di servizi di base che ogni cittadino ha il diritto di poter usare. Ringrazio le istituzioni che hanno aderito all’appello e quelle che aderiranno nelle prossime ore – ha dichiarato – per essersi fatte portavoce di questo sentire comune. Nei prossimi giorni invieremo tutte le adesioni al Governo e al Parlamento per aprire un vasto confronto e arrivare ad una concreta proposta di legge”.

All’appello, lanciato sul sito della Provincia di Roma (www.provincia.roma.it), hanno aderito, tra gli altri, diversi rappresentanti degli enti locali. Tra questi il presidente della Regione Emilia Romagna, Vasco Errani, il presidente della Regione Umbria, Maria Rita Lorenzetti, il presidente della Provincia di Parma, Vincenzo Bernazzoli, il presidente della Provincia di Rieti, Fabio Melilli, il presidente della Provincia dell’Aquila, Stefania Pezzopane, il presidente della Provincia di Viterbo, Alessandro Mazzoli, il presidente della Provincia di Pesaro-Urbino, Matteo Ricci, il presidente della Provincia di Potenza, Piero Lacorazza, il presidente della Provincia di Ferrara, Marcella Zappaterra, il sindaco di Torino, Sergio Chiamparino, il sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, il sindaco di Carpi, Enrico Campedelli, il sindaco di Piacenza, Roberto Reggi, il sindaco di Cesena, Paolo Lucchi, il sindaco di Imola, Daniele Manca, il sindaco di Cinisello Balsamo, Daniela Gasparini il sindaco di Maranello, Lucia Bursi, il sindaco di Casalecchio, Simone Gamberoni e il sindaco di Vignola, Daria Denti. (red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome