Home ATTUALITÀ XX Municipio – chiusa la Porta del Diritto

XX Municipio – chiusa la Porta del Diritto

Prosegue l’attività della Porta del Diritto, il servizio di orientamento legale gratuito organizzato dal Comune con gli avvocati della Camera di Conciliazione di Roma. Prosegue in tutti i Municipi ma non nel XX dove è stata improvvisamente sospesa. Chissà perché.

La Porta del Diritto, aperta in tutti i Municipi di Roma, fornisce chiarimenti ed in tanti casi aiuta i cittadini a dirimere conflitti familiari, liti condominiali, recupero dei piccoli crediti, controversie sul lavoro, sicurezza personale e come abbiamo appreso nella recente intervista di VignaclaraBlog.it all’avv. Giuseppe Lepore, vice presidente della Camera di Conciliazione, “il XX è stato uno dei Municipi pilota dove l’attività è risultata molto proficua ed è stata da esempio per gli altri“.(clicca qui)
Ma proprio dal calendario per i mesi di novembre e dicembre 2009 (clicca qui) pubblicato dal Comune di Roma si rileva che lo sportello della Porta del Diritto del XX Municipio “è temporaneamente sospeso”. Chissà perché.

Visita la nostra pagina di Facebook

7 COMMENTI

  1. Troppo facile commentare con sarcasmo questa notizia. Troppo facile.. diciamo che ci si augura si tratti di una sospensione “tecnica e temporanea”.

  2. Ho letto e riletto l’articolo ma non ho trovato tracce sia pur minime di sarcasmo.
    Noto che ci si limita a domandarsi il perche’ lo sportello si sia stato temporaneamente sospeso.

  3. Speriamo che qualcuno riesca a fornirci una motivazione plausibile e magari anche l’annuncio della riapertura con una data precisa!!!

  4. In data 9 ottobre 2009, ho inviato la nota che segue al Direttore del Municipio Roma XX, Dr.ssa Claudia Menichelli.
    Premesso che esistono altri servizi attivi sul Municipio (similari) e a cui si è trovata destinazione definitiva, è probabile che, nella scala dei valori, questo non sia considerato prioritario.
    Ne sono fortemente dispiaciuto.
    G.Mori

    Oggetto: Porta del Diritto

    La presente per segnalare il problema di assenza di disponibilità di uno spazio adibito allo sviluppo del progetto “La Porta del Diritto”.
    Nella giornata di ieri, la collega Avv. Valeria Silla mi ha segnalato, in qualità di fornitore del servizio in oggetto, l’assenza di disponibilità di un’area separata per poter svolgere l’attività di “ consulenza gratuita in materia giuridica”, come peraltro citato sul sito istituzionale del nostro municipio.
    Porta del Diritto
    Sportello di consulenza gratuito in materia giuridica
    al XX Municipio – Via Flaminia 872
    Il servizio è sospeso nel mese di agosto
    appuntamenti tel. 0667106772 (da lun. a ven. ore 10/13)

    La collega si è trovata, temporaneamente, a dover svolgere la propria attività all’interno dell’aula delle commissioni consiliari, dopo averlo fatto negli angoli dei vari uffici e delle stanze del municipio.
    A prescindere dal fatto che tale situazione appare poco dignitosa e rispettosa del ruolo di professionista forense che la stessa rappresenta e che tali spazi sono destinati al normale svolgimento dell’attività delle commissioni, mi pare opportuno segnalare che tale prestazione (consulenza forense), in re ipsa, si fonda sulla necessità di una certa privacy, che non può essere derogata dalla semplice denominazione del servizio come “sportello”.
    Si invita dunque l’amministrazione del Municipio XX a voler trovare una celere destinazione (chiusa e riservata), anche se solo per il periodo relativo alle attività, per consentire lo svolgimento delle attività come descritte sull’organo istituzionale.

    In attesa di gentile riscontro,
    invio cordiali saluti

    Roma, 9 ottobre 2009
    Cons. Giorgio Mori
    (Pres. Commissione Politiche Sociali e Sanità XX Municipio)

  5. provo a dare un suggerimento: visto che la casetta di via del Podismo viene usata si e no qualche ora al giorno da un paio di persone sedute dietro una scrivania in attesa di qualcuno che vada a chiedere informazioni sui diritti degli animali, non potrebbei essere utilizzata anche per altri scopi, per esempio per lo sportello della porta del diritto ? saluti. Paola

  6. Gentile Consigliere Mori,
    grazie per la Sua cortese precisazione, che mi consente di capire meglio la situazione. Trovo, però, assolutamente risibile che in una sede del Municipio Roma XX, come quella di Via Flaminia, non si trovi uno spazio decente per un servizio utile ai cittadini. Ritengo sia urgente una riorganizzazione nell’assegnazione delle stanze per una questione così delicata da non sottovalutare.
    Cordiali saluti.
    Giuliana Sanzani

    Ciao Paola, la tua idea è ottima, ma la soluzione va trovata nella “casa” dei cittadini
    del Municipio Roma XX!!! Non ritornamo all’uso delle dèpendences, che da provvisorie, diventano quarantennali. Ne abbiamo avuto abbastanza, non credi?
    Grazie.

  7. Cara Giuliana, potresti avere ragione ma io parto dal presupposto che questa casa è stata ristrutturata con i nostri soldi e quindi non ritengo giusto che sia usata solo 4 ore al giorno per fini pubblici mentre nelle altre 20 ore sia a disposizione di una stuttura privata. Ora ti dico un’altra cosa. Questa sera sono ci sono passata davanti, erano le 20.30. Tutti i lampioni esterni e tutte le luci interne erano accese, ho pensato ad una riunione, all’inaugurazione e invece no, dentro c’era solo una persona che lavorarava al computer e non credo proprio che stava contabilizzando le migliaia di richieste avute sui diritti degli animali !!!
    Chi la paga la luce di quella casa? Noi cittadini. E allora usiamola 24 ore al giorno quella casa, se non va bene per lo sportello della porta del diritto mettiamoci dell’altro ma trovo scandaloso che di fatto sia stata regalata ad una associazione privata per fare un anonimo servizio che non serve a nessuno. saluti. Paola

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome