Home ARTE E CULTURA Flaminio – il MAXXI Vede La Luce

Flaminio – il MAXXI Vede La Luce

maxxi.jpgLa luce sarà protagonista dell’installazione di  Tobias Rehberger – Leone d’oro come miglior artista alla Biennale di Venezia tuttora in corso – che aprirà oggi, sabato 3 ottobre, alle 19, il ciclo di eventi MAXXI VEDE LA LUCE. E’ questo il titolo del ciclo di eventi, iniziative, performance che, a partire dall’autunno, accompagneranno il rush finale verso la definitiva apertura del MAXXI, il Museo nazionale delle arti del XXI secolo in via Guido Reni ormai prossimo all’inaugurazione prevista per la primavera del 2010 ed al cui progetto stanno lavorando il presidente della Fondazione MAXXI Pio Baldi e i direttori del MAXXI Arte Anna Mattirolo e del MAXXI Architettura Margherita Guccione.

Quello con Rehberger è il terzo appuntamento della rassegna MAXXI – Dialoghi con la città, a cura di Laura Cherubini.  Lo comunica l’Ufficio Stampa del Museo spiegando che anche questa volta l’artista, come in precedenti suoi lavori, guarda al cinema, ma in modo astratto e rarefatto. Il pubblico, infatti, non vedrà le immagini originali di film (in questo caso, quelli di Sergio Leone) ma la loro trasposizione in impulsi luminosi, di diversa intensità e colore, secondo un processo di astrazione tipico del lavoro di Rehberger.

L’installazione sarà inaugurata oggi, sabato 3 ottobre, alle 19 e per l’occasione saranno aperti al pubblico i cancelli per entrare nella piazza all’aperto davanti all’edificio: la piazza sarà un vero e proprio campus delle arti che, con l’apertura del museo, verrà messo a disposizione della città.

Il progetto di Tobias Rehberger è realizzato con il sostegno di Zumtobel Illuminazione S.r.l. Dal 4 ottobre, l’opera sarà visibile dall’esterno, tutti i giorni dalle 17.30 alle 24 da via Masaccio.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome