Home ATTUALITÀ Fontana di Trevi e Ponte Milvio: due monumenti e due misure

Fontana di Trevi e Ponte Milvio: due monumenti e due misure

2misure.jpgDue monumenti e due misure. E l’immediata riflessione di chi vive a Roma Nord nel leggere la notizia che oggi pomeriggio una turista olandese è stata denunciata a piede libero dopo essere stata scoperta dagli agenti del I Gruppo della Polizia Municipale mentre con un coltellino incideva il suo nome sul marmo della Fontana di Trevi. Due monumenti e due misure: a Ponte Milvio writers ed incisori sono invece sempre a piedi e mani libere, libere di deturpare e danneggiare. Non s’è mai letto che ne sia stato preso e denunciato uno. (red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

4 COMMENTI

  1. ma sì continuiamo a commentare…. tanto non gliene importa nulla a nessuno.

    io continuo a chiedermi come sia possibile che chi vive nei pressi di in UNO DEI POSTI PIU’ SPETTACOLARI e (credo) più amati di tutta Roma, non si indigni nel vederlo ridotto peggio di un cesso pubblico.

    Quando arrivano dei turisti, sul ponte più antico di roma trovano: cinque postazioni fisse di venditori abusivi che vendono pennarelli indelebili a decerebrati perché imbrattino di stronzate un monumento storico, un tappeto di cocci di vetro, zingari che si lavano il sedere alle fontanelle di giorno, raduni di ultrà impazziti la sera, suv che vanno sparati su e giù per la ciclabile, ubriachi nei canneti, monnezza ovunque.

    mi chiedo.. ma chi si indigna per via mastrigli su questo non dice nulla? ma l’AMA esiste ancora, dopo le ultime brillanti nomine?

    nonostante tutto, l’altra sera al tramonto sotto al ponte c’era un airone cenerino, uno spettacolo. ma ovviamente non lo ha notato nessuno. moccia non ne parla sui suoi Testi.

    una ultima domanda.. questi che hanno transennato tutte le banchine da quattro mesi, ma quando se ne vanno??
    saluti

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome