Home ATTUALITÀ Nuova viabilità nel quadrante Farnesina

Nuova viabilità nel quadrante Farnesina

vvuu5.jpgA partire da oggi entra in vigore una nuova disciplina traffico nella zona di Via della Farnesina, Via degli Orti della Farnesina, Via Ranuccio Farnese e Via dei Duchi di Castro con l’obiettivo di rendere più fluido il traffico ed ottimizzare le aree di sosta, vista l’alta densità abitativa e commerciale del quadrante. Ce lo aveva anticipato la d.ssa Rosa Mileto, comandante del XX Gruppo di Polizia Municipale, nel corso della recente intervista di luglio e ce lo ha confermato questa mattina. Ed infatti dalle prime ore di oggi è partita la mini rivoluzione con l’apposizione della segnaletica stradale che probabilmente creerà qualche perplessità a chi, rientrando in città dopo un mese di vacanze, si troverà la viabilità modificata.

 [GALLERY=483]

 Ed è per questo che oggi, e poi giovedì 27, venerdì 28, sabato 29 , domenica 30 e lunedì 31 agenti del XX Gruppo di PM saranno di servizio nelle zone interessate per offrire collaborazione ai cittadini nell’osservanza della nuova disciplina.
Ma di cosa si tratta?

In Via della Farnesina, partendo dal bivio con via Orti della Farnesina, viene istituito il senso unico di marcia “a salire” fino a via Duchi di Castro (vedi mappa), dopodiché la strada torna ad essere a doppio senso di marcia. Via Duchi di Castro resta a senso unico in direzione via degli Orti della Farnesina ma con la nuova disciplina sarà possibile parcheggiare l’auto su un solo lato.

Chi invece percorre via della Farnesina “a scendere”, in direzione cioè di Ponte Milvio, giunto all’altezza del ponte dell’Olimpica dovrà obbligatoriamente deviare su via degli Orti della Farnesina, o percorrendo via Ranuccio Farnese (vedi mappa) o, dopo pochi metri, via Duchi di Castro.

Perno della nuova disciplina è l’istituzione del senso unico di marcia in Via Ranuccio Farnese, in direzione via Orti della Farnesina, all’incrocio con la quale un segnale di stop indicherà il diritto di precedenza di chi viene dalla stessa.

Questa nuova disciplina prende le mosse dalla sperimentazione effettuata in occasione dei lavori di realizzazione del Collettore Alto della Farnesina, quando, negli anni 2006 e 2007, i due i cantieri Acea costrinsero a cambiare le abitudini dei residenti. Sperimentazione che creò numerosi disagi e malumori fra i residenti anche se il senso unico allora adottato su via della Farnesina (lo stesso di oggi) piacque  ad un centinaio di abitanti e commercianti che raccolsero le loro firme per chiederne il mantenimento. Raccolta di firme che fu alla base  di un’iniziativa di alcuni consiglieri  che portarono nel Consiglio del XX Municipio un’apposita risoluzione, allora votata ed oggi attuata.  (red.)

ERRATA CORRIGE
27 agosto, 23.30: chiediamo scusa ai nostri lettori. Una non corretta interpretazione da parte nostra delle cinque Determinazioni Dirigenziali emesse dal Comando del XX Gruppo di Polizia Municipale a supporto della variante alla circolazione introdotta in questi giorni, ci ha indotto a scrivere che “In Via della Farnesina, partendo dal bivio con via Orti della Farnesina, viene istituito il senso unico di marcia a salire fino a via Duchi di Castro“. In realtà il senso unico di marcia è tale fino all’incrocio con via Ranuccio Farnese.
Di conseguenza, chi scende su via della Farnesina in direzione Ponte Milvio, giunto all’altezza del ponte dell’Olimpica,  non ha alternative, dovrà obbligatoriamente svoltare a sinistra su via Ranuccio Farnese per proseguire il percorso. (la redazione)

AGGIORNAMENTO
17 settembre, 23.00: Il XX Municipio ha preso atto delle numerosissime proteste espresse nei commenti qui sotto.Leggi qui

 

 

 

Visita la nostra pagina di Facebook

32 COMMENTI

  1. Se la viabilità fosse quella descritta nell’articolo forse poteva anche funzionare. Il problema è che i cartelli apposti obbligano gli automobilisti che percorrono via della Farnesina a scendere a deviare unicamente su via Ranuccio Farnese. In questo modo è stata praticamente ripristinata la situazione che gli abitanti della zona hanno dovuto sopportare durante gli interminabili lavori del collettore fognario, per “sbloccare” i quali è stato fatto addirittura ricorso ad una interrogazione parlamentare. L’unica differenza è che questa volta via Ranuccio Farnese è a senso unico in direzione via Orti della Farnesina, ma se consideriamo che gli orari di maggior congestione erano al mattino quando iniziano le scuole e che a quell’ora il traffico a salire è pressochè inesistente possiamo farci un’idea di quello che avverrà tra pochi giorni. Sembra una pazzia ma evidentemente la cosa più importante è che i clienti dei negozi del primo tratto di via Farnesina possano parcheggiare comodamente in doppia fila senza che qualche scocciatore li disturbi perchè non può passare.
    E pensare che i soldi dei cartelli potevano essere utilizzati per riasfaltare via Ranuccio Farnese che seguita a rimanere in condizioni pietose o per dare una ripulita al Parco Volpi o per chissà quante altre cose più utili.

  2. Abito proprio all’inizio di via della Farnesina e penso che ritenere una pazzia questa novità sia quantomeno azzardato e sintomo di non conoscere affatto i problemi quotidiani di cui soffre questo tratto di strada. Il favore non viene fatto ai commercianti ma a tutti i cittadini, sia a quelli che vi abitano e sia a quelli che vi transitano. Il senso unico significa prima di tutto agevolare il transito dell’autobus 188, significa dare modo di circolare in modo fluido anzichè restare imbottigliati in ogna ora del giorno. Significa eliminare un po’ di smog e di inquinamento acustico. Significa migliorare la qualità della vita. Perchè essere sempre così miopi contro ogni novità ?
    Martina

  3. Semplicemente perchè non è una novità. Diminuire lo smog in un tratto di strada aumentandolo nell’altro non è una soluzione, la situazione è gia stata sperimentata poco tempo fa e le conseguenze per il tratto superiore di via della Farnesina, dove a bordo strada ci sono anche i giardini di due asili nido, sono state a dir poco drammatiche. Insisto comunque sul fatto che la segnaletica apposta è difforme con quanto riportato nella risoluzione del XX municipio (potete controllare anche nel link gentilmente messo a disposizione da vigna clara blog). Se avessero rispettato la delibera avrebbe ragione lei Martina, avremmo sperimentato una soluzione nuova che forse poteva essere il giusto compromesso tra le esigenze di tutti, ma così non è stato.

  4. una soluzione nello stile roma XX. invece di insegnare il rispetto delle regole a signore clienti e signore commercianti di quattro boutique che bloccavano il traffico, gli liberiamo una corsia. volete sapere qual’è il risultato?adesso tripla fila! incentivare il commercio, cribbio.

  5. Concordo con Martina, anch’io vivo all’inizio di via Farnesina e la situazione era insostenibile, speriamo cambi in meglio con questa soluzione

  6. Chi la vuole cotta, chi la vuole cruda…

    Questa volta forse come cittadini occorrerebbe sottolineare che la nuova disciplina del traffico attua – così ho cpaito leggendo l’articolo di VCB – un’apposita risoluzione del Consiglio municipale frutto di una raccolta firme con cui residenti e commercianti della zona chiedeva proprio il mantenimento della circolazione sperimentata per i lavori del collettore.
    Insomma, una battaglia vinta dai cittadini. O no?

    Angela

  7. No cara Angela, forse non sono riuscito a spiegarmi ma la soluzione adottata NON è quella votata dai cittadini. Secondo la risoluzione infatti il tratto a senso unico doveva terminare all’incrocio con via dei Duchi di Castro, non in quello con via Ranuccio Farnese. Capisco che per chi abita o transita nel primo tratto di strada sia una differenza irrilevante ma per gli utenti del secondo si tratta di una modifica sostanziale. La viabilità definita nella risoluzione poteva in effetti essere una novità e FORSE poteva costituire un giusto compromesso per le esigenze di tutti ma la soluzione adottata non sembra rispondere a nessuna logica, si tratta di un errore?? C’è una ragione che mi sfugge?? Se qualcuno ne sa di più spero voglia intervenire.

  8. Errata corrige: scusandoci con i nostri lettori per l’errore commesso, inviatiamo a prendere nota dell’errata corrige a piè di articolo. grazie.
    La Redazione

  9. Da Via Zandonai a Ponte Milvio, Via della Farnesina è un incubo.
    A parte la scuola, macchine parcheggiate in 2à e 3à fila, si passa poi al Supermercato e negozi vari. Passati indenni si arriva all’altezza di Branciaroli, e lì ricomincia il calvario.
    Farmacia, Banca, Pasticceria ecc…ecc…ecc… La cosa più sconvolgente, è che siamo talmente assuefatti a questo stato di cose, che con disumana pazienza aspettiamo il nostro turno per passare, e se malauguratamente facciamo notare che la macchina è parcheggiata in 2à fila o che parcheggiata in modo selvaggio impedisce il regolare flusso delle macchine ci becchiamo dal signore o signora “per bene” di turno un sonoro ” ma fatti li…….”.
    (in realtà me li starei facendo….)
    Per quanto riguarda la nuova modifica alla viabilità aspetto….. perchè secondo me ne vedremo delle belle
    francesco

  10. il tratto di via della farnesina tra via duchi di castro e via ranuccio farnese è molto stretto, forse è meglio che sia a senso unico.
    La modifica attuata alla viabilità sposta crea però un problema all’incrocio tra via r.farnese e via degli orti della farnesina dove, quando si creano le file, è complicato riuscire a passare.
    Tra l’altro anche via degli orti della farnesina (nel tratto a doppio senso tra via ranuccio farnese e via dei giuochi istmici) è stretto anche più di via della farnesina e si fa fatica a passare.
    Forse si potrebbe istituire il senso unico sia in via della farnesina che in via degli orti della farnesina (da via r.farnese verso via nemea), ed aprire al passaggio via ettore mambretti, in modo da permettere di girare sempre a senso unico in tutto il tratto.

    In ogni caso, qualunque soluzione si scelga, si scontenta qualcuno, perché le strade della zona sono strette, non esistono parcheggi a sufficienza e viene tollerata la doppia fila anche perché non c’è alternativa. Anche io che abito nel primo tratto di via della farnesina, per scaricare i bagagli, prima di trovare un posteggio chissà dove, devo fermarmi qualche minuto in doppia fila davanti ai secchioni dell’AMA e sperare di non creare “casini”.

  11. in linea generale non so se sia o no una buona idea, posso dare però un contributo sul le problematiche del passaggio nella zona di primo mattino.
    abbiamo già visto lo scorso anno (in occasione della chiusura per gli infiniti lavori) che rendere a senso unico la parte terminale di via della farnesina rappresenta un vero incubo per chi deve andare verso ponte milvio in orario scolastico.

  12. Da alcuni giorni è entrato in vigore la nuova viabilità, stiamo aspettando il primo incidente frontale… gli automobilisti che scendono da via della Farnesina, non si avvedono della segnalazione, sia verticale (che si potrebbe segnalare ancor di più mettendo una transenna con un grosso segnale di divieto di accesso sulla carreggiata chiusa, sotto il ponte dell’olimpica) che orizzontale (basterebbe segnalare già molto tempo prima l’obbligo di girare a sinistra).
    Secondo me, comunque la viabilità sarebbe più in sicurezza, se il senso unico finisse sul bivio Via della Farnesina / Via Duchi di Castro.
    I° perchè venendo da Via della Farnesina per scendere verso Ponte Milvio si avrebbero due possibilità per immettersi in Via degli Orti della Farnesina;
    II° il senso unico verrebbe segnalato con maggiore chiarezza per gli automobilisti essendo la strada sulla curva più stretta, la carreggiata si restringirebbe automaticamente con le auto in sosta e di fatto preclusa a chi viene in direzione contraria;
    Rimane il problema di Via R. Farnese buia e mal segnalato il divieto di svolta a sinistra per chi proviene da Ponte Milvio.

  13. Ieri mattina, appena rietrato dalle ferie, sono appositamente passato con la moto su Via della Farnesina (proveniendo da Via Nemea) per farmi un ‘idea concreta della nuova viabilità: giunto in prossimità di Via Ranuccio Farnese mi apprestavo a girare a sinistra quando una ragazza, alla guida di una punto arancione proveniente da Ponte Milvio, passava a velocità sostenuta infischiandosene altamente dell’obbligo di darmi precedenza come indicato dalla nuova segnaletica stradale; in pratica mi sono salvato solo perchè stavo andando molto piano proprio per rendermi conto delle modifiche avvenute; avessi viaggiato normalmente dubito che sarei riuscito a frenare per tempo ed evitare l’impatto. Che dire, se questo è il buongiorno…
    Michele G.

    P.S.: sono arrivato a Roma nella notte tra martedì e mercoledì intorno all’una, nonostante il giorno infrasettimanale e l’ora tarda a Ponte Milvio c’era una notevole quantità di persone, le quali, non avendo capito che la Piazza è isola pedonale solo nei fine settimana, stazionava tranquillamente in mezzo alla carreggiata creando parecchi disagi al passaggio delle automobili (in particolare era quasi del tutto impossibile imboccare Via Flaminia)

  14. io ieri sono passato in banca e la situazione era sicuramente meglio delsolito.
    aspetto l’inizio delle scuole per un parere definitivo.

  15. Cari lettori è ormai appurato che la nostra zona sia stata presa di mira dal traffico,movida,parcheggi mancanti,segnaletica inesistente o fatiscente, lavori interminabili, sensi unici (senza senso) non rispettati, insomma una bolgia infernale degna del peggior quartiere ( borgata) di Roma, ma la domanda che vi faccio, e mi sconvolge il fatto che nessuno ne parla, è come sia possibile lasciare un distributore di benzina a ridosso di abitazioni quando la legge prevede che siano rispettate le distanze di sicurezza minimo 30 mt. dai fabbricati ? Mi riferisco all’impianto della Q8 in via degli Orti della Farnesina.
    Aspetto una risposta esaustiva grazie.

  16. Ho aspettato un po’ a scrivere…ho letto i commenti ed osservato il traffico del nostro quartiere.
    Oggi l’ennesima macchina in controsenso (non aveva girato a via R. Farnese) l’ingorgo a via orti della Farnesina (tra i lavori, le macchine in doppia/tripla fila davanti alle poste, l’autobus che doveva fermarsi e un ambulante che vende frutta e verdura, i cui clienti parcheggiano davanti) mi hanno spinto a scrivere per chiedere di far riflettere coloro che hanno deciso circa questa viabilità.
    Ritengo incivile parcheggiare in seconda/terza fila insultando le persone che fanno notare il disagio (cfr Francesco), è importante rispettare il sonno e la tranquillità di coloro che sono vessati dalla “movida” notturna, aiutare i commercianti nel loro lavoro e i residenti che cercano di vivere a piedi questo quartiere.
    Non sono ancora iniziate le scuole e temo l’ingorgo che si creerà a via orti della farnesina, causato dal traffico e dai restringimenti di ponte milvio….insomma perchè non tentare di invertire il senso di marcia, ovvero da via ranuccio farnese a ponte milvio..senso unico e invertire il senso solo a via R. Farnese, così da non ingorgare il tratto finale di via orti?
    Aiutateci, rischiamo di rimanere chiusi nella zona, soprattutto la mattina per andare al lavoro.

  17. Sinteticamente . se la regolazione del traffico stradale deve avvenire tenendo conto della quantità del flusso veicolare, ebbene osserviamo che da PONTE MILVIO partono tre strade: CASSIA, ORTI FARNESINA E FARNESINA che possono smaltire il traffico ad uscire da roma.
    Orbene in senso contrario, cioè ad rientrare, a seguito della nuova regolazione stradale i residenti della zona ,e quelli provenienti da cassa e flaminia fuori raccordo, hann a disposizione a scendere verso Ponte Milvio solo mezza strada (precisamente solo Orti della Farnesina che è anche a doppio senso) , e per di più servita da 3-4 linee di autobus che ne ritardano lo scorrimento ! Con la riaperture delle scuole vi sarà un blocco totale del traffico !! Credo che sarà da rivedere il tutto!

  18. La situazione della viabilità del quadrante Farnesina è davvero paradossale. Non credo sia necessario essere molto fantasiosi per prevedere ciò che accadrà lunedì prossimo quando centinaia di vetture si incolonneranno su Via Zandonai e Via della Farnesina in occasione della riapertura della Scuola dell’Infanzia e della Primaria.
    Chi ha deciso e soprattutto sulla base di quali considerazioni (e pressioni) un riassetto così ottuso ? Il problema si mitiga soltanto rendendo Via della Farnesina a senso unico verso Ponte MIlvio da Piazza Mozio (incrocio con Via Nemea) in avanti. Avremmo così Via Cassia a senso unico verso Piazza Giochi Delfici, Via della Farnesina a senso unico verso Ponte Milvio e Via degli Orti così com’è ora, magari resa più scorrevole da un maggior presidio delle aree sottoposte a divieto di sosta.

  19. Aiuto, come avevamo previsto con le scuole iniziate, si è creato l’ingorgo in Via della Farnesina a causa del senso unico attivato ad Agosto. Vorrei un aiuto per cercare di ripristinare il doppio senso di marcia: metterci 10 minuti di media per arrivare in macchina a Ponte Milvio partendo da Via della Farnesina altezza Pasticceria Boni mi sembra un incubo.

  20. ….il senso unico allora adottato su via della Farnesina (lo stesso di oggi), piacque agli abitanti ed ai commercianti….

    Bene, prima cosa da fare: smettere di fare acquisti a via della Farnesina. Forse così i commercianti “suggeriranno” di tornare al vecchio assetto.

    à la guerre comme à la guerre!

  21. La chiusura di via della Farnesina è un’assurdità, ancora più incomprensibile alla luce del fatto che la maggioranza che l’ha decisa è la stessa che fece il diavolo a quattro per far terminare quei lavori, due anni fa, che avevano creato una situazione identica a quella attuale. Scrivete a stefano.erbaggi@comune.roma.it (Assessore Stefano Erbaggi) per protestare.

  22. Iniziata la scuola, come era facile prevedere, sono inziati i disagi. Lunga fila sia in via Orti della Farnesina che in via della Farnesina per arrivare a Ponte Milvio. Ma da ieri anche fila intorno ale 8.00 per raggiungere da Via Nemea la scuola elementare Zandonai (a causa della fila in Via Orti della Farnesina che inzia all’angolo con Via Nemea). Risultato: per portare mia figlia a scuola e andare a lavoro (purtroppo da fare in macchina per problemi di distanze) invece che i soliti 20-30 minuti sono necessari 50-60 minuti!! E tutto questo per agevolare le signore che devono fare acquisti in Via della Farnesina e che non possono “perdere tempo” a cercare parcheggio e quindi “necessitano” di un parcheggio in seconda o terza fila!!
    Cosa si può fare per chiedere di rivedere la viabilità nella nostra zona????

  23. Non occorreva essere dei veggenti per prevedere l’impasse del traffico che sta verificandosi nel quadrante Farnesina (vd mio commento precedente). E con il freddo, la pioggia ed il prevedibile maggior ricorso alle auto, i tempi di percorrenza si allungheranno ulteriormente.
    Dobbiamo far sentire la nostra voce, lavorare con il passaparola, far arrivare il nostro disagio agli organi circoscrizionali. E’ inconcepibile che si sia tornati alla situazione protrattasi per oltre un anno in occasione dei lavori di rifacimento del collettore fognario Farnesina !
    Può VCB aiutarci in qualche modo ?

  24. hanno fatto l’unica cosa che si potesse fare, e adesso tutti protestano.
    quando c’era un corteo di macchine in doppia fila e pure l’autobus rimaneva mezzora fermo, andava bene.
    vogliamo sbloccare la situazione? bene, l’unica è cominciare a multare a botte di 300 euro anche LA FERMATA in doppia fila. poi vedete come si può rimettere il doppio senso.
    saluti

  25. Per dare un contributo alla questione della Viabilità di Via della Farnesina abbiamo aperto un sondaggio che trovate nella colonna di destra di questo sito.
    Ogni utente potrà votare una sola volta.
    La Redazione

  26. Errare humanum est, perseverare autem diabolicum et tertia non datur,
    spero che questa massa di incompetenti non abbia proprio una terza possibilità!
    Non sono bastati i mesi che abbiamo dovuto patire, quando per necessita sono state chiuse le due strade, oggi dobbiamo sottostare ad una decisione incomprensibile per la collettività, basta rendersi conto del flusso di macchine che scendono verso Ponte Milvio su Via della Farnesina, Nemea, Zandonai, Maratona, Mambretti, e Farnesina con tre scuole, un supermercato, e le quattro macchine che salgono.
    Il caos assoluto su Via degli Orti e Via della Farnesina, e la quiete in quei cinquanta metri.
    Come Ass. Torre di Guardia di Ponte Milvio, proponiamo il senso unico a scendere, con Via R. Farnese s.u. direzione Via Farnesina e Via Duchi di Castro s.u. Via Orti.
    P.S. Tanto per la sicurezza in Via R. Farnese hanno pensato bene di rimettere i cassonetti in mezzo alla strada e al buio, in Via della Farnesina sono stati spostati sotto le finestre delle case e davanti alla fermata del bus, complimenti per la genialità. Ma se li mettevano tutti sotto il ponte lato destro noooo? forse era troppo illuminato.
    Il cittadino al primo posto dei loro pensieri e delle loro azioni. Ma si sa i geni sono spesso incompresi… ma saranno dei geni?

  27. Io so solo che la mattina ,percorrere via orti della farnesina in direzione ponte milvio è diventato snervante. forse hanno risolto il problema in via della farnesina ma lo hanno creato da un’altra parte. ma ci studiano la notte per queste genialate?

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome