Home AMBIENTE Parco di Veio – Italia Nostra: l’abusivismo a Roma non si è...

Parco di Veio – Italia Nostra: l’abusivismo a Roma non si è fermato

“Le notizie di questi giorni dei numerosi abusi edilizi trovati in un parco archeologico vincolato, che e’ un patrimonio da tutelare per tutta l’umanita’, rendono evidente che l’abusivismo a Roma non si e’ fermato, ma anzi si e’ fatto ancora piu’ arrogante. Spesso ne sono protagonisti personaggi ben noti che sperano nella loro fama per non essere perseguiti. E spesso in tali affari sono impiegati fondi illeciti”. Lo rende noto Italia Nostra.

“L’assessorato all’Urbanistica del Comune – prosegue l’associazione – deve sostenere le demolizioni sia ripristinando un ufficio tecnico centrale per il controllo delle pratiche, sia fornendo subito fondi, con l’obbligo di utilizzarli in tempi rapidi. Il Comune, inoltre, dovrebbe considerare positivamente il sostegno della Regione contro questa grave forma d’illegalita’ che, oltre a distruggere il patrimonio ambientale e paesaggistico, reca enormi danni economici sia alla citta’ che agli imprenditori onesti”.

“Il Comune – ribadisce – dovrebbe attivare un collegamento con la Regione, con le Soprintendenze e con gli Enti Parco del Veio e di Roma Natura per rendere ancora piu’ efficaci e veloci gli interventi di demolizione, prima che le strutture illegali vengano utilizzate. E’ noto che il mese di agosto e’ piuttosto attivo in fatto di abusivismo edilizi, pertanto dovrebbero esserci piu’ controlli. Solo con gli interventi collettivi e’ possibile combattere questa guerra che conferisce a Roma il primato di capitale piu’ abusiva d’Europa”, conclude.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome