Home ARTE E CULTURA Provincia Romana, l’enoteca di Palazzo Valentini

Provincia Romana, l’enoteca di Palazzo Valentini

enoteca.jpgUn nuovo punto di riferimento per cittadini e turisti, ma soprattutto una vetrina dove ospitare eventi di enogastronomia, organizzare conferenze sul tema, offrire informazioni e favorire appuntamenti nel cuore della città. Apre con questo obiettivo “Provincia Romana”, l’enoteca della Provincia di Roma, un luogo di incontro che nasce all’interno di Palazzo Valentini che, come è noto, ospita l’amministrazione: siamo di fronte alla colonna Traiana, una delle aree più affascinanti e suggestive della Capitale e di tutto il mondo.

Come spiega il sito della provincia di Roma il progetto, fortemente voluto dal presidente Nicola Zingaretti, si avvale della collaborazione dell’Arsial e dell’enoteca regionale “Palatium” ed intende coniugare l’esperienza tradizionale dell’enoteca, come esercizio commerciale, con la presentazione, la valorizzazione e la divulgazione di prodotti tipici del Lazio ed, in particolare, del territorio provinciale. La struttura insomma non vuole essere né wine-bar né ristorante ma un locale perfetto per pranzo, cena ed aperitivo dove, peraltro, poter degustare oltre cento vini che appartengono ai diciassette Doc come Frascati e Marino e dove poter consumare piatti freschi con salumi, formaggi, verdure e pesce. 175 i prodotti tipici a disposizione.

“Nella Provincia di Roma ci sono aziende straordinarie che si trovano a lottare da sole per valorizzare i propri prodotti agroalimentari”, ha detto Zingaretti, sottolineando come “l’enoteca sia un regalo alle aziende, un luogo per consentire ai produttori agricoli e ai Comuni di promuovere le loro attività, in una delle aree più belle del mondo”. Le ampie vetrate, la struttura ad archi dei locali interni, il percorso archeologico nei sotterranei di Palazzo Valentini, un ambiente elegante, un sistema differenziato di illuminazione piuttosto delicato, quasi domestico, sono le caratteristiche fondamentali dell’enoteca. Che aprirà i battenti il primo settembre e che potrà ospitare cento persone delle quali sessanta avranno la possibilità di sedersi.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome