Home ATTUALITÀ Al via Sanit 2009, il Forum della Salute

Al via Sanit 2009, il Forum della Salute

sanit2009.JPGSanit, il Forum internazionale della Salute che si e’ aperto questa mattina al Palazzo dei Congressi ospita quest’anno numerose iniziative culturali di interesse socio-sanitario dedicate alla prevenzione e alla promozione dei corretti stili di vita. Fra queste le mostre ‘Donne in Salute’, organizzata dall’Osservatorio nazionale sulla Salute della donna, la mostra di quadri dell’Ospedale psichiatrico giudiziario di Castiglione delle Stiviere e la fotografica ‘Volontari di Cuore’. Inoltre spazio per gli sportelli di orientamento al Lavoro del progetto interuniversitario ‘Soul’ organizzato dalle quattro Università di Roma e all’area dedicata ai controlli di prevenzione con la presenza di venti camper della salute. E ancora: un’area espositiva dedicata al volontariato sociale, i corsi di primo soccorso organizzati dalla Croce Rossa Italiana e le simulazioni di guida per la prevenzione degli incidenti e la divulgazione dell’educazione stradale.

L’inaugurazione è avvenuta questa mattina alle 10, presenti il ministro e il vice ministro del lavoro, della salute e delle politiche sociali Maurizio Sacconi e Ferruccio Fazio, i Sottosegretari Francesca Martini ed Eugenia Roccella, il Governatore del Lazio Piero Marrazzo. Durante il Forum è prevista anche la presenza del sindaco di Roma Gianni Alemanno, vicino alle iniziative del Sanit 2009.

Si chiude il 26, ultimo appuntamento in programma il convegno “La sicurezza in emergenza: il contributo dell’Ispesl-Istituto Superiore Prevenzione e Sicurezza sul Lavoro in materia di salute e sicurezza per il ripristino e la ricostruzione dei luoghi colpiti dal sisma in Abruzzo”. Nel mezzo oltre quaranta convegni che tratteranno i più disparati argomenti: da “Proteggere i neonati a rischio” a “Prevenzione e salute un binomio inscindibile”, da “Fumo o salute, difendiamo i nostri figli” a “Malattie rare: stato dell’arte e prospettive future a livello nazionale ed europeo”, saranno trattati temi di attualità e analizzate situazioni di interesse nazionale internazionale.

In programma check-up gratuiti: visite dermatologiche e oftalmiche, prevenzione delle malattie cardiovascolari, controlli dei tumori al seno e alla pelle, prevenzione e cure in odontoiatria, patologie da russamento, prevenzione oncologica in ginecologia, studio delle cefalee. E poi ancora riflettori puntati sull’importanza della donazione del sangue, sulla sicurezza stradale e sulla rianimazione cardiopolmonare pediatrica.

Il Sanit rende partecipi tutti. Da una parte i cittadini, coinvolti rispetto a quelli che sono i grandi temi della sanità italiana. Dall’altra gli operatori del comparto sanitario di ogni livello, pronti a esporre le grandi priorità della sanità pubblica: professionalità, competenza, aggiornamento e qualità dei servizi, trasparenza, sicurezza, ottimizzazione delle risorse nell’ambito delle esigenze di budget, orientamenti di politica sanitaria.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome