Home ATTUALITÀ Flaminio – al via il G8 della Giustizia e dell’Interno

Flaminio – al via il G8 della Giustizia e dell’Interno

vertice.jpgArchiviata la finale di Champions League, altri due giorni di passione e di limitazioni alla mobilità attendono i romani. Arriveranno infatti questa sera a Roma i 16 ministri dell’Interno e della Giustizia del G8 che venerdì 29 e sabato 30 prenderanno parte al summit su sicurezza e immigrazione che si terra’ nel quartiere Flaminio. Di conseguenza l’allerta e le misure di sicurezza messe in atto per l’incontro di calcio non diminuiranno, anche in virtù della manifestazione dei movimenti antagonisti annunciata per sabato.

“il 30 maggio percorreremo la città con un corteo che passerà per luoghi simbolo di Roma, come piazza Vittorio. Una manifestazione che non rispetterà i percorsi stabiliti dal protocollo” cosi’ hanno avvertito gli esponenti dei centri sociali, come riportato da La Repubblica del 18 Maggio nella quale si segnala che il corteo non sarà solo romano ma vedrà confluire al suo interno anche i movimenti di altre città italiane e straniere.

Ma veniamo al G8. Alla riunione, che sarà presieduta dal Ministro della Giustizia Angelino Alfano e dal Ministro dell’Interno Roberto Maroni, partecipano dunque i 16 Ministri del G8 per affrontare alcuni dei più importanti temi dell’attualità internazionale legati alle problematiche della sicurezza e dell’immigrazione. L’incontro si terrà nel Centro conferenze internazionali ‘Alcide De Gasperi’, al Flaminio, in via Pier della Francesca 3.

I lavori si articolano in tre sessioni. Per questa sera è prevista una serata di benvenuto, mentre nelle due giornate successive i lavori  sono così distribuiti.

Domani, venerdì 29 maggio, alle ore 10.00, dopo il saluto di benvenuto dei Ministri Alfano e Maroni inizierà la prima sessione: “Criminalità organizzata”, nel corso della quale si discuterà di lotta alle consorterie criminali transnazionali, con una particolare attenzione all’aggressione ai patrimoni criminali e alle prospettive della cooperazione internazionale. Si parlerà anche dei diversi aspetti del cybercrime e di come combattere il fenomeno della pedopornografia on line.
Alle ore 15,00, nella seconda sessione: “Temi migratori”, verranno affrontate le problematiche legate all’immigrazione illegale, alla tratta di esseri umani e all’integrazione degli immigrati nelle società di destinazione.
Alle ore 17.30, presso l’Aula Magna della Cassazione, in piazza Cavour, sarà dedicato uno specifico spazio di riflessione alla memoria di Giovanni Falcone, nel decennale dell’avvio dei negoziati che portarono all’adozione della Convenzione di Palermo, primo e unico strumento a carattere universale di cooperazione nella lotta alla criminalità organizzata transnazionale.

Sabato 30 maggio si terrà la terza sessione articolata in due momenti: il primo, alle ore 9.30, dedicato al tema: “Sicurezza urbana”, problema affrontato per la prima volta dal G8 in considerazione della crescente sensibilità internazionale verso le tematiche del rapporto tra dimensione urbana, sicurezza e qualità della vita dei cittadini; il secondo, alle ore alle 10.45, dedicato al tema: “Lotta al terrorismo”, con particolare riferimento alla sua evoluzione su scala internazionale e ai possibili sviluppi della cooperazione antiterrorismo. (Red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome