Home ATTUALITÀ La spesa dal contadino nel XX municipio

La spesa dal contadino nel XX municipio

Tre appuntamenti domenicali promossi dall’ufficio di presidenza del XX Municipio.

La spesa dal contadinoNelle due ultime domeniche di Maggio e nella prima di Giugno tre appuntamenti con la manifestazione denominata “La spesa dal contadino” dove sarà possibile acquistare prodotti alimentari direttamente dal produttore.

Nell’ambito della manifestazione, realizzata in collaborazione con la Codiretti saranno disponibili alimenti agricoli freschi e latticini, prodotti nella provincia di Roma” ha dichiarato l’assessore Erbaggi “Penso che l’iniziativa del Municipio XX sarà gradita dai nostri cittadini, che avranno la possibilità di acquistare, con un risparmio di almeno il 30% rispetto ai prezzi di mercato e direttamente dai produttori, prodotti freschissimi e genuini a prezzi particolarmente vantaggiosi.”

Di seguito il Calendario degli appuntamenti
Domenica 24 Maggio 2009 ore 8,00-18,00 presso i Giardini de Viti de Marco alla fine di Corso Francia
Domenica 31 Maggio 2009 ore 8,00-18,00 in Piazza Arcisate a Labaro-Prima Porta nella piazza antistante la Chiesa di San Sebastiano
Domenica 7 Giugno 2009 ore 8,00-18,00 a Via Tieri a La Storta

La mappa dei luoghi dove si svolgeranno gli appuntamenti:


Visualizza La spesa del contadino a Roma in una mappa di dimensioni maggiori
Guarda tutti gli appuntamenti di Roma Nord sulla rubrica Appuntamenti di VignaClaraBlog.it

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. In un momento di crisi … finalmente una lodevole iniziativa del XX° Municipio che a mio modesto parere dovrebbe essere più pubblicizzata essendo stata attivata in via sperimentale.

  2. Che bella iniziativa! Complimenti all’assessore Erbaggi, e alla giunta del Municipio, che si dimostra attento alle problematiche di noi consumatori.

  3. L’iniziativa è … lodevole ma come al solito l’organizzazione affidata alla Coldiretti … è stata pessima ! Il mercatino avrebbe dovuto aprire alle ore otto come indicato nei manifesti pubblicitari fatti affiggere dal Municipio ma si è attivato dopo le ore 10,00.. Gli stand autorizzati erano pochissimi e non riuscivano a coprire la piazza del giardino antistante Corso Francia. A tal proposito, contestato l’orario, gli stessi ambulanti hanno fatto presente di aver ricevuto direttive diverse da quelle dell’amministrazione comunale e pertanto la normalità si è verificata intorno alle ore 11,00. Una nota dolente: inizialmente i listino prezzi non rispettava il risparmio annunciato del 30°/° e pertanto le premesse vantaggiose dell’Assessore Erbaggi non rispecchiavano quanto dichiarato . Il responsabile della Coldiretti alle mie rimostranze (ciliegie a sei euro il chilo e altri prodotti venduti ad un prezzo superiore ai mercati rionali) ha dovuto obbligatoriamente calmierare i prezzi uniformando il listino imposto. A mio modesto parere ci sarebbe voluta la presenza di un funzionario comunale o un vigile per controllare l’operato della Coldiretti e dei coltivatori diretti. Complimenti … bell’inizio … sperimentale!?!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome