Home ATTUALITÀ Rapina notturna in Via Cortina d’Ampezzo

Rapina notturna in Via Cortina d’Ampezzo

rapina notturnaSalgono a cinque le rapine notturne a Roma Nord nelle ultime due settimane. Dopo quella di ieri notte in via della Farnesina che ha coinvolto la famiglia Natuzzi, titolare del brand “Divani & Divani”, e dopo le precedenti tre a danno di professionisti di zona (leggi qui) questa notte due uomini col volto coperto si sono introdotti nell’appartamento di un’anziana signora in via Cortina d’Ampezzo.

Entrati nella casa le hanno sottratto il portafogli contenente carte di credito e denaro. L’ottantenne signora ha riferito che i due parlavano con un accento dell’Est europeo. Sulla vicenda sono in corso le indagini da parte della Polizia di Stato. (Red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. Lei che è giornalista, provi a chiedere alla Questura (o Prefettura) quante siano le auto della polizia e dei carabinieri a girare… di notte? Si stupira… di così poche rapine e casini del genere!!i

  2. Le hanno rubato diversi oggetti di valore, non solo il portafoglio.
    L’introduzione è avvenuta alle 4.30 A.M.
    Sono entrati dal balcone, arrampicandosi con l’ausilio dei tubi del palazzo (uno tra l’altro l’ hanno rotto).
    Le volanti ed ambulanza (soccorso precauzionale) sono arrivati subito dopo che i ladri se ne erano andati via (sempre dal balcone, notare bene).
    L’incubo è durato 30/40 min. almeno.

    Comunque, almeno qui, non è una novità che accadano certe cose, ma arrivare fino a questo punto è davvero preoccupante.

    Non vorrei peccare di egocentrismo, ma questi infami si sono introdotti nell’abitazione della signora 20 minuti dopo il mio ingresso in casa.
    Non essendo anziano, con me potevano usare benissimo il “ferro” o pestarmi di botte (cosa già successa).
    Stesso discorso vale anche per il mio vicino, entrato subito dopo di me.

    Devo tornare armato in casa?

    Saluti a tutti,
    Mattia

    P.S.
    La signora ha 78 anni e li porta benissimo! 🙂

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome