Home ATTUALITÀ Roma, sicurezza – il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza nei...

Roma, sicurezza – il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza nei quartieri a rischio

comunicatoIl Presidente della Commissione Sicurezza del Comune di Roma, Fabrizio Santori, plaude al Prefetto e al Sindaco di Roma dichiarando che “I cittadini hanno bisogno di sentire la vicinanza delle Istituzioni e di constatare che le decisioni per la loro sicurezza vengano prese direttamente sul territorio. La convocazione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza nei quartieri più critici segna pertanto una svolta storica”.

“In un momento così delicato è doveroso esprimere un forte plauso al Prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro nonché al Sindaco di Roma, Gianni Alemanno, per la loro disponibilità a riunire direttamente nei quartieri romani più delicati sul fronte della legalità il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. Lodevole – afferma Santori – anche la scelta del quartiere di Tor Bella Monaca quale location del primo comitato per la sicurezza che partirà entro la fine di aprile.”

Come Commissione Sicurezza Urbana siamo già a lavoro per suggerire ulteriori aree in cui riunire il Comitato – conclude Santori – in modo che ci sia una sempre maggiore corrispondenza tra quelli che sono i bisogni dei cittadini e gli impegni delle Istituzioni”.   (Red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Il Presidente della Commissione Sicurezza del Comune di Roma, Fabrizio Santori, farebbe bene a ricordarsi dei suoi doveri nei confronti di cittadini del Villaggio dei Cronisti. Alla lettera di Santori del 14 novembre indirizzata al Vice Capo di Gabinetto Sindaco di Roma e al Gen. Mori nella quale si chiedeva l’intervento urgente per la grave situazione di sicurezza ed ambientale del residence di Via Mastrigli, non ci risulta che sia seguito alcun risultato concreto.

    Alemanno non ha risposto alla richiesta di intervento. La Questura è rimasta inattiva.

    I cittadini si chiedono cosa ci sia di tanto difficile nel rimuovere un parcheggio/discarica realizzato abusivamente nel Parco dell’Insugherata e nel verificare le condizioni di sicurezza di uno stabile fatiscente che accoglie centinaia di immigrati.

    Ci troviamo forse di fronte ad incompetenza delle persone incaricate di svolgere compiti istituzionali oppure ad un inquietante fenomeno di intreccio tra eco-mafie e politicanti? malelingue dicono che delinquenti milionari hanno ricambiato le protezioni ricevute dai propri referenti politici finanziando le loro elezioni al comune e magari anche al Parlamento. Può essere vero?

    Ci rivolgiamo direttamente a Fabrizio Santori: abbiamo avuto il piacere di incontrarLa e La riteniamo una persona integra. In considerazione delle delicate e importanti cariche democratiche ed istituzionali che ricopre, La invitiamo a dare di conto del suo operato e a spiegare ai cittadini cosa ha fatto e cosa intende fare per risolvere il problema sicurezza e ambiente di Via Mastrigli.
    La invitiamo pertanto all’incontro pubblico del giorno 28 aprile a in Via Ischia di Castro 34 alle ore 18,15 presso il circolo PD. Parteciperà il Vice-Presidente della Commissione Ambiente del Comune di Roma, il consigliere Athos De Luca.
    CCVC
    Email: ccvcronisti@live.it

  2. Un plauso ad Alemanno ?
    Ma stiamo scherzando o che, dottor Santori ?

    Sono mesi che i residenti di via Mastrigli chiedono un intervento del sindaco per ristabilire la legalità in questa zona degradata e dimenticata, e in cambio hanno ottenuto solo indifferenza.
    So che tutto diventa più difficile quando si candida un Callarà e poi si devi procedere contro pero’ è anche il caso di dire basta a queste sterili e tediose pacche autoreferenziali.
    Lasciate che siano i cittadini a giudicare l’amministrazione!

  3. Io invece applaudo ed anche con forza.
    Molta forza , basta che tra i palmi delle mie mani mettete la testa di Santori.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome