Home AMBIENTE All’Insugherata una fogna a cielo aperto

All’Insugherata una fogna a cielo aperto

robin hoodIn data 31 marzo il Comitato Robin Hood segnalava con tanto di foto ad alcuni organi di stampa, all’ARPA ed all’ Agenzia Parchi del Lazio la fuoriuscita dal terreno di acque sporche all’interno della Riserva dell’Insugherata, nei pressi dell’accesso di Tomba di Nerone sulla via Cassia. A distanza di 15 giorni la situazione e’ immutata. Un rivolo di acqua maleodorante e scura continua a fuoriuscire dal terreno formando poi un vero e proprio ruscello lungo centinaia di metri in parte coperto dalla vegetazione che a causa dei liquami cresce piu’ florida. La cosa buffa e’ che recentemente il sentiero di accesso alla Riserva di Tomba di Nerone e’ stato pulito e allargato e che un cartello che invita a difendere e rispettare la natura e’ stato applicato sul vecchio cancello in ferro!

[GALLERY=336]

 

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Tanto per la cronaca il cartello invita i possessori di cane a raccogliere le deiezioni quando si è all’ interno della Riserva.
    Insomma la cacca di cane va’ raccolta mentre la roba degli umani che fuoriesce dal terreno può anche rimanere là…….chissà, forse chi ha messo il cartello ignora che i liquami possono anche contaminare una falda acquifera…………..

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome