Home AMBIENTE Roma – con i semafori a LED un risparmio di 2,5 milioni...

Roma – con i semafori a LED un risparmio di 2,5 milioni di euro

 il suggerimento è stato accolto e trasformato in una proposta di emendamento al bilancio comunale

semaforo.jpgNel mese di settembre l’associazione ambientalista Fare Verde ha proposto alla Presidenza della Commissione Ambiente del Comune di Roma la sostituzione dei tradizionali semafori con quelli a LED. A Roma ci sono 23.000 semafori e sostituendo le attuali lampade con lampade a LED a bassissimo consumo si arriva a risparmiare il 90% di elettricità, la potenza installata per semafori a LED è di 7W contro gli 80W dei semafori tradizionali. Questo comporta anche una riduzione nelle emissioni di CO2 di 9000 tonnellate oltre alla riduzione della bolletta elettrica comunale, e quindi dei cittadini, di 1.6milioni di euro più 900mila euro per i costi di manutenzione.

Il suggerimento è stato accolto e trasformato in una proposta di delibera comunale che ha già ottenuto il parere positivo delle Commissioni Ambiente e Mobilità. La stessa proposta è stata accolta anche dal Consigliere Comunale Ludovico Todini che sull’argomento ha presentato un emendamento al bilancio del Comune di Roma.

In occasione della Giornata Nazionale del Risparmio Energetico del 13 febbraio 2009 Fare Verde chiede che questa proposta venga sostenuta dall’intero Consiglio Comunale e resa operativa nel minore tempo possibile.
Alla conferenza avranno seguito una serie di iniziative con distribuzione di materiale informativo sull’argomento e dove si potrà informare il cittadino anche su altre forme di risparmio, da quello energetico a quello di rifiuti con consigli su come ridurli a monte. (fonte Vita.it)

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. Ottima iniziativa. Speriamo ci sia la copertura finanziaria per l’investimento iniziale o che si trovi una formula, attraverso il sistema creditizio, di dilazionare la spesa in modo da “utilizzare” i risparmi delle future bollette, senza spendere un euro.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome