Home ATTUALITÀ Comune di Roma – Todini (PdL): ordinanza anti-alcol, dietro l’angolo la beffa

Comune di Roma – Todini (PdL): ordinanza anti-alcol, dietro l’angolo la beffa

VignClaraBlog Comunicati Stampa“L’ordinanza sindacale anti alcol – dichiara il Consigliere Comunale del PdL, Ludovico Todini – che disciplina la vendita di bevande alcoliche da asporto, necessita di una revisione estensiva al fine di rendere omogenea l’applicazione ad una determinata area e non solo ad alcune strade”.

” In particolare – prosegue – nell’ordinanza la zona di Ponte Milvio, nel XX Municipio, non prevede l’applicazione dei precetti della stessa per la Via Flminia Vecchia e per Via Riano, strade adiacenti il famoso piazzale ed in cui vi è una folta presenza di locali. Basta, quindi, girare l’angolo e l’ordinanza non ha vigenza. Si tratta sicuramente di una banale dimenticanza – conclude Todini – cui basta una rettifica perché vi sia un senso di applicazione territoriale effettivo. Scriverò una lettera al Sindaco Alemanno, perché possa considerare un’eventuale integrazione all’ordinanza”.
(Per contatto diretto: Ludovico Todini 3474990889, 06 67106946)

Visita la nostra pagina di Facebook

5 COMMENTI

  1. Ma davvero si ritiene di combattere disordini e reati con la proibizione della vendita di alcoolici in alcun vie? Ed a quando la proibizione dell’uso delle posate in favore delle bacchette cinesi, per evitare accoltellamenti?

    Appare misero e puerile il tentativo di scaricare sul terzo estraneo (il commerciante) l’incapacità (se non peggio) della Pubblica Amministrazione – ad ogni livello – di sanzionare e reprimere i comportamenti illeciti ed i reati connessi con l’abuso di alcol.

  2. E’ sempre lo stesso “refrain”. Bisogna levare dagli uffici e mettere sulla strada le forze dell’ordine. E pagarli di più.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome