Home ARTE E CULTURA Roma – c’è aria di Natale nelle biblioteche comunali

Roma – c’è aria di Natale nelle biblioteche comunali

Il Comune organizza eventi e aperture straordinarie ma il 13 dicembre è la giornata clou: nel XX Municipio coinvolti anche il Bibliobus e la biblioteca di via delle Galline Bianche.  

biblioroma.jpgC’è aria di Natale nelle biblioteche comunali di Roma. Un ricco programma di eventi si snoderà nei centri bibliotecari cittadini dall’8 dicembre al  prossimo 6 gennaio e tutto il sistema bibliotecario romano sarà coinvolto nel ricco cartellone delle iniziative “Natale a Roma, una festa unica al mondo“. Dall’Appia al Quarticciolo, passando per Tor Tre Teste fino a Marconi, per giungere al Bibliobus, il camper-biblioteca itinerante del XX Municipio e all’unica struttura bibliotecaria di questo territorio, quella di via della Galline Bianche senza dimenticare quella all’interno della scuola Guido Alessi in via Flaminia (zona stadio Flaminio) nel II Municipio, ma frequentata anche da molti cittadini del XX.

Sabato 13 dicembre sarà la giornata di festeggiamenti in tutte le biblioteche romane. Un’occasione per un originale scambi di auguri grazie a eventi peculiari in ogni centro, ma con un comune denominatore: promuovere con maggiore forza i servizi offerti, sottolineando il ruolo e la vocazione di ogni biblioteca all’interno del sistema cittadino.  Fra le diverse iniziative previste, ci piace segnalarvi le seguenti:

alle 11.00, presso la biblioteca Galline Bianche, situata nell’omonima via (zona Labaro-Prima Porta) l’associazione “Mi leggi ti leggo” proporrà la lettura animata per i ragazzi dai 7 ai 10 anni delle Fiabe Italiane di Italo Calvino, di quelle classiche, della mitologia e delle leggende. Ruoteranno tutte intorno al tema degli animali parlanti. Mentre sabato 20 dicembre sempre alle 11 il tema scelto sarà “I diavoli”. La stessa associazione invece il 17 dicembre alle 17 animerà l’attività “Acciuffagigante” nella biblioteca Flaminia (via Fracassini).

Sarà invece una giornata di festa speciale, il 13 dicembre, alla Biblioteca Rodari in via Francesco Tovaglieri (zona Tor Tre Teste), sempre in primo piano per iniziative intelligenti ed apprezzate. Questa volta si presenta il fondo librario Giorgia Grandoni. Donata dalla famiglia di Giorgia, una collaboratrice dell’istituzione biblioteche di Roma, è costituito da libri colororatissimi adatti ai più piccoli e avrà carattere itinerante, potrà cioè “viaggiare” attraverso le biblioteche che aderiscono la progetto “Nati per leggere” e saranno in particolare promossi in tutte le scuole del territorio. Proprio nell’ambito di “Nati per leggere”, dalle 10:30 alle 12:30, si svolgerà un laboratorio di lettura ad alta voce sui temi del Natale a cura di Antonella Pepe e delle volontarie del Servizio Civile. Mentre per tutti dagli 8 ai 99 anni il Circolo Centocelle Scacchi organizzerà, dalle 9:30 alle 13:30, un corso si avviamento al gioco degli scacchi. Nel pomeriggio apertura straordinaria (dalle 16:30 alle 18:30) per una nuova lettura animata sul Natale per gli under 8 con tanto di ombre e il buffet che chiuderà la giornata.

Si potrà “Leggere il Natale” anche alla Casa delle Letterature in Piazza dell’Orologio grazie a letture tratte da libri di autori classici e contemporanei, italiani e stranieri. Il programma del periodo prevede anche “Natale Natale, i due volti del Natale nell’arte e nella letteratura”, un modo per capire realmente il significato della festa e del consumismo. Infine, il giorno della vigilia, prima della Messa di mezzanotte, “Laude della Natività”: i giovani attori dell’Accademia Silvio D’Amico di Roma reciteranno sul sagrato di alcune chiese della città le lauda della tradizione reinterpretate da Andrea Camilleri.
Emanuela Micucci

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome