Home AMBIENTE Via Mastrigli – il XX Municipio scende in piazza

Via Mastrigli – il XX Municipio scende in piazza

via-mastrigli.jpg“Con viva soddisfazione – comunica con una nota il Comitato Cittadini Villaggio dei Cronisti – annunciamo che la conferenza dei capigruppo del Consiglio del Municipio XX, tenutasi in data odierna, raccogliendo finalmente l’istanza delle 203 famiglie di via Mastrigli oggetto di una pubblica petizione, ha deciso di indire una riunione straordinaria del Consiglio del XX Municipio per il giorno sabato 25 ottobre alle ore 10.00 presso Piazza Ceroni, a pochi metri da Via Mastrigli nel cuore del quartiere Villaggio dei Cronisti. Unico argomento all’ordine del giorno sarà la ben nota situazione di Via Mastrigli”.

“Ringraziamo vivamente tutti i capigruppo del Municipio, il Presidente del Consiglio del Municipio Simone Ariola, il Vice Capogruppo PdL Giorgio Mori che, su proposta di Alessandro Sterpa (PD) e Giuliano Pandolfi (IdV), hanno dimostrato, in modo bipartisan, di avere a cuore la drammatica situazione ambientale, igienico-sanitaria e di emergenza criminalità nella quale da anni sono costrette a vivere centinaia e centinaia di cittadini. La decisione di venire finalmente a toccare con mano tale situazione – prosegue la nota – fa loro onore e restituisce credibilità, da parte dei residenti, nel governo di prossimità. Attendiamo quindi il Presidente Giacomini, l’intero Consiglio e la Giunta al completo per dimostrare che i nostri appelli, le nostre richieste di aiuto e la nostra petizione non erano parole gettate al vento. Accogliamoli con tutta la dignità e la serietà dimostrata nel corso della nostra lunga battaglia, questo evento potrebbe veramente essere il primo segnale di un deciso cambiamento di rotta da parte delle istituzioni”.

“Nell’auspicare che alla riunione straordinaria del Consiglio del XX Municipio partecipino anche rappresentanti del Comune di Roma e che l’Assessore all’Ambiente Fabio De Lillo sia in prima fila, il Comitato Cittadini Villaggio dei Cronisti invita i residenti di Via Mastrigli, i cittadini interessati, gli organi di informazione della stampa, televisione ed internet a partecipare a questo importante avvenimento civico”
Comitato Cittadini Villaggio dei Cronisti (email: ccvcronisti@live.it)

 Per tutti i dettagli sulla vicenda di Via Mastrigli, ed in particolare per quelli relativi agli ultimi mesi, vi invitiamo a cliccare qui 

.

Visita la nostra pagina di Facebook

11 COMMENTI

  1. Cari amici,

    mi permetto di ricordare che, anche con riferimento alla Vostra petizione, il PD chiese il Consiglio straordinario in Piazza su Via Mastrigli già il 23 giungo 2008.

    Dobbiamo dare atto al Presidiente Giacomini di aver fatto in questi mesi un serio lavoro di interessamento del Comune di Roma, ma crediamo che oggi serva il salto di qualità che chiediamo da tempo: il Comune di Roma stanzi i fondi per pulire l’area e bonificare il parcheggio e si ponga fine alla vergogna del residence.

    Vi invitiamo a partecipare numerosi per sostenere quello che noi crediamo sia il vero obiettivo da perseguire, ossia l’intervento del Sindaco Alemanno e dell’Assessore De Lillo per:

    – stanziare i fondi per la bonifica dell’area già pulita in superfice;
    – stanziare i fondi necessari per rimuovere il parcheggio e i rifiuti interrati;
    – compiere le necessarie opere di bonifica e rimozione subito;
    – chiudere il residence al degrado e ai rischi legati all’insalubre ambiente;
    – espropriare la struttura di fronte agli elevati costi sostenuti dall’amministrazione e destinarlo a servizi sociali per anziani;
    – assegnare la gestione del verde e della struttura ad un soggetto terzo con la partecipazione anche dei residenti per fare dello spazio della discarica un parco per i residenti di via Mastrigli, compatibile con la destinazione sociale della struttura.

    Vi anticipo che oggi, dopo la riunione dei capigruppo, durata ben 3 ore, cominciavano a girare voci sulla difficoltà logistica per organizzare il Consiglio. Mi auguro che il Presidente Ariola, che per oltre 3 mesi si è dimenticato di Via Mastrigli non dando seguito alla nostra richiesta, saprà risolvere tutte le questioni “materiali” necessarie.

    Teniamo duro.
    A presto.

    Alessandro Sterpa
    Capogruppo PD
    Municipio Roma XX

  2. Non dimentichiamoci anche della situazione di Largo Sperlonga e vie limitrofe, abbandonate al degrado più assoluto… Oltretutto con un’architettura e una tipologia d’appartamenti del tutto simile a quella di via Mastrigli. Mi chiedo come sia possibile che abbiano ricevuto l’abitabilità come casa civile (alcune non hanno finestre e sono del tutto assimilabili a cantine!)

    Giuva’

  3. E’ con profonda amarezza che rompo il silenzio che dura da qualche tempo!
    ..me ne scuso, ma non posso continuare a leggere ignobili dichiarazioni come quelle del Cons. Sterpa, capogruppo del PD.
    Lei Cons. Sterpa non perde mai occasione per attaccare con accuse vergognose e strumentali questa maggioranza che forse negli ultimi tempi è più vicina a lei che non a me, uomo libero ed indipendente!
    La dichiarazione che leggo è ancora una volta un’autentica falsità che non fa onore nè a lei, nè al Gruppo che rappresenta! Lei continua a imperversare su questo blog con bugie strumentali e ciò non lo dice il sottoscritto, ma gli stessi verbali delle conferenze dei Capigruppo a cui lei partecipa.
    Verbale della Capigruppo del 8 Luglio 2008: ‘Il Presidente Ariola passa ad illustrare la richiesta di Consiglio straordinario da parte del PD sul degrado di Via Mastrigli.
    Il Cons. Sterpa precisa la motivazione che ha portato alla richiesta. La Capigruppo decide di aggiornare l’argomento e la decisione del Consilglio straordinario dopo gli esiti del sopralluogo dell’Assessore all’Ambiente del Comune di Roma, On. De Lillo e del Presidente del Municipio e dopo il Consiglio municipale di Venerdì 11.07.08 al cui ordine del giorno è inserita la proposta di risoluzione sull’argomento.’
    Verbale della Capigruppo del 15 Luglio 2008: ‘In merito alla richiesta del Consiglio straordinario su Via Mastrigli, la Capigruppo DECIDE ALL’UNANIMITA’ dopo il sopralluogo dell’Ass.re De Lillo e la proposta di risoluzione votata in Consiglio di rinviare a Settembre qualsiasi decisione in merito.’
    …alla prima Capigruppo di Ottobre il Consiglio Straordinario è stato da me convocato!!!!
    Nessuno si è dimenticato!!
    ….ancora una volta ha perso una grande occasione per tacere!
    Tanto mi sentivo per dovere di cronaca. Cordiali saluti,
    Simone Ariola – Presidente del Consiglio Municipio Roma XX –
    simoneariola@tiscali.it 338/2750564

  4. Presidente, siamo un pò troppo nervosi.

    Il fatto è che lei si sia ricordato solo ieri della nostra richiesta di un consiglio straordinario su Via Mastrigli non ponendola MAI all’ODG della conferenza dei Capigruppo (anche qui i verbali parlano chiaro).

    Dopo 3 mesi dalla sospensione (per carità, allora decisa insieme, ma non con l’idea di insabbiare la richiesta!), riusciamo a decidere di fare il Consiglio straordinario solo il 7 ottobre.

    Allora abbiamo deciso di rinviarlo “a settembre” e non “ad ottobre”. Inoltre, la richiesta è stata sospesa perchè avevamo ottenuto a luglio, con il voto in aula della risoluzione n. 16 (11 luglio 2008), l’organizzazione di un sopralluogo sul posto. Sopralluogo mai fatto.
    Non spetta a Lei, Presidente dell’Aula, farsi garante dell’attuazione delle risoluzioni che votiamo in Consiglio? Che ha fatto in questo senso? Che verbali può citare a sostegno del Suo ruolo di garante del rispetto delle decisioni dell’Aula?
    Siamo felici che, comunque, Lei abbia rotto il silenzio e visto che ha iniziato, ci regali un pò di trasparenza, ci dica perchè non convoca l’ufficio di presidenza e ci faccia sapere quello che sta facendo per far rispettare le decisioni dell’organo che LEI PRESIEDE; in particolare per la decisione n. 16 dell’11 luglio 2008 su via Mastrigli.

    Mi dispiace, ma capisco il nervosismo di chi, quando era all’opposizione in Comune e al governo in Municipio, praticava lo sport di incolpare sempre e per tutto il Comune e dire che il Municipio non aveva competenze.
    Oggi che il centrodestra governa in Municipio ed in Campidoglio non c’è nessuno su cui scaricare il barile… il barile di mondezza nel caso in specie.

    Presidente, mi dispiace sentire da Lei parole così violente. Non si addice al Suo ruolo di garante super partes dei lavori del Consiglio. D’altronde, è vero, la cultura istituzionale non si acquisisce in pochi mesi, purtroppo.

    Cordiali e sereni saluti.

    Alessandro Sterpa
    Capogruppo PD
    Municipio XX

  5. Al cons. Sterpa devo consigliare maggiore prudenza nell’aggiudicare responsabilità e “colpe”.

    Sarebbe forse meglio ricordare come il Presidente di questo municipio – e non il Presidente Ariola – abbia sventolato pubblicamente in aula atti che comproverebbero le seguenti tesi:

    – non esiste alcun pericolo tossico negli strati sottostanti il parcheggio di via mastrigli
    – esiste verbale dei Vigili Urbani nel quale si certifica l’agibilità del posto
    – esiste condono edilizio che sana ogni abuso pregresso

    Ebbene il sottoscritto, in qualità di Presidente della commissione Trasparenza, ha chiesto al Presidente del Municiipio di far pervenire gli atti solo mostrati in Consiglio alla commissione stessa. Risposte: nessuna.

    Non è stato il Presidente Ariola a convocare l’assessore alle Politiche Ambientali del Comune di Roma presso via Mastrigli, ma il suo compagno di partito Gianni Giacomini. Risposte: nessuna.

    Alla luce di quanto sopra – e di molto altro di cui però parleremo in seguito – devo sconsigliare al cons. Sterpa di assolvere troppo facilmente il suo nuovo amico Giacomini, anche e soprattutto per un motivo: dal mio punto di vista – ma sono certo che molti condividano questa impostazione – ci sono due modi per affrontare un problema: quello di cercare la possibile soluzione e quello di produrre documentazione – FORSE sin troppo datata – al fine di dimostrare che il problema non dipende da noi.

    Ebbene io sono convinto che i cittadini del Municipio Roma XX meritino un Presidente e Consiglieri che cerchino soluzioni, non alibi in carta bollata, peraltro debitamente custoditi come fossero parte del suo personale tesoro.

    Per tutto quanto sopra e, ripeto, per molto altro – trasparenza, bandi di gara, piano regolatore sociale, nuova sede, parcheggi ecc. – rinnovo al cons. Sterpa il mio personale appello: cautela nell’attribuzione delle responsabilità politiche.

    PS: All’ordine del giorno del consiglio di lunedì vi è una modifica – imposta dal V Dipartimento del Comune di Roma – al Piano Regolatore Sociale. PARE le cose fatte in fretta non sempre riescono bene.

    Andrea Antonini
    Capogruppo La Destra
    andrea.antonini@hotmail.it
    333.3484506

  6. Gentile Simone Ariola Presidente del Consiglio Municipio Roma XX , Gentile Alessandro Sterpa, Capogruppo PD stiamo parlando di un problema serio che non ha colore politico, che riguarda il rispetto di convivenza, democrazia e civiltà. Purtroppo in Italia spesso si strumentalizzano i problemi delle persone; persone perbene, oneste e corrette, senza pregiudizi razziali, religiosi, politici, non ingabbiate da ideologismi ormai antichi e inadeguati; persone libere di poter esprimere il proprio pensiero e la propria rabbia riguardo fenomeni malavitosi con connotazioni mafiose, spesso possibili con la indifferenza se non la complicità di rappresentanti delle pubbliche istituzioni. La mia è solo una riflessione basata sulla esperienza. Nessun attacco a persone specifiche. E non è evidentemente un attacco a Voi che avete dimostrato negli ultimi anni attenzione al problema legato al grave degrato di Via mastrigli. C’è però bisogno di un un forte segnale di discontinuità, che rompa chiaramente con le precedenti modalità di concessione di autorizzazioni improprie legate al residence Mastrigli, in parte mostrate dal Presidente Giacomini in una recente riunione del consiglio. E non scarichiamo sempre la competenza, una volta la procura, un’altra il comune, oppura la ASL e così dicendo. Tipicamente italiano, di una Italia che non mi appartiene e spero non appartenga neache a Voi. E’ ora di far emergere le illegalità e di punirle, senza aver paura di attaccare imprenditori, palazzinari, rappresentanti delle istituzioni o immigrati. Giustizia, libertà, democrazia, sicurezza, sono valori irrinunciabili.
    Ci vediamo il 25.

  7. Gentilissimi Andrea Antonini,Capogruppo La Destra, Simone Ariola Presidente del Consiglio Municipio Roma XX , Alessandro Sterpa, Capogruppo PD cercate di stare insieme dalla nostra parte, cittadini del villaggio dei cronisti, che hanno dovuto subire in questi anni abusi di ogni tipo, attacchi alla sicurezza, alla salute, all’ambiente, alla tranquillità, alla dignità. Sono certo che se il residence Mastrigli fosse sotto casa vostra o di un vostro caro la situazione sarebbe diversa. Voglio respirare aria pulita, bere acqua non contaminata, far si che i nostri figli possano giocare a calcio nel campetto condominiale senza ratti come spettatori indifferenti. Mi piacerebbe anche vedere gli ospiti del residence vivere in miglior condizione. E che dire dei documenti medioevali sventolati dal Presidente Giacomini e non consegnati neanche alla presidenza commissione trasparenza? Infine, per ora, a che si riferisce Antonini quando dice: “All’ordine del giorno del consiglio di lunedì vi è una modifica – imposta dal V Dipartimento del Comune di Roma – al Piano Regolatore Sociale. PARE le cose fatte in fretta non sempre riescono bene”.
    Buona notte

  8. Presidente Ariola ma allora esiste, non è un ologramma come temevamo!!!

    Ci fa piacere ritrovarla e ne siamo sinceramente contenti perche’ a dir il vero eravamo un po’ preoccupati della sua misteriosa dipartita avvenuta esattamente il giorno dopo le elezioni.

    Magari saremmo stati piu’ contenti che fosse tornato sul blog per aggiornarci su quello che ha fatto in tutti questi mesi, e non per polemizzare con Sterpa.

    Presidente Ariola, lei ricorda gli impegni presi in campagna elettorale con i residenti di Via Mastrigli, vero?

    Non è che ci riscompare per altri 6 mesi e per avere qualche risposta dovremo riattirarla qui rintuzzando una qualche polemica col buon Sterpa ?

  9. Bravo Leandro! Mi chiedevo perchè i consiglieri latitassero dal blog e soprattutto mi colpisce la frase “è con profonda amarezza che rompo il silenzio che dura da qualche tempo” di Simone Ariola: amarezza per averlo rotto e perchè si era imposto il silenzio? Per quali motivi tacere? Gli unici interventi “spontanei” che abbiamo letto sul blog , almeno recentemente, da parte degli amministratori del nostro Municipio sono battibecchi…

  10. Gentilissimi Camilla e Leandro, fermo restando che questo blog, seppure interessante e ben gestito, non’è la voce ufficiale del Municipio sono e rimango a disposizione di tutti i cittadini per informazioni o suggerimenti.
    Come avrete notato molto spesso ho lasciato la mia e-mail e il mio numero telefonico personale che possiedo da oltre dieci anni.
    Il fatto di non esser intervenuto sul blog, non vuol dire che stia dormendo.
    Troppo spesso ho letto commenti poco obiettivi ed equilibrati o commenti di Consiglieri che qui cercano solo pubblicità.
    Il mio interesse su Via Mastrigli è sempre vivo, così come la mia passione politica e l’interesse per i cittadini e le problematiche del Territorio. (…tra l’altro abito a 500 metri, in linea d’aria, da V. Mastrigli).
    Sto incalzando il Presidente del Municipio sin dall’inizio della Legislatura su questa problematica, coadiuvato da qualche altro Consigliere e dal Consiglier Comunale Todini e qualche risultato in questi mesi si è visto. L’aver portato sul posto sia il Presidente del Municipio che l’Assessore all’Ambiente On. De Lillo, non è certo solo un caso. Certo, sono consapevole che tanto ancora dobbiamo fare, ma ribadisco con convinzione il mio personale impegno in questa ‘battaglia’!! E lo ribadisco ora che la campagna elettorale è lontana!
    Abbiate ancora fiducia!
    Cordiali saluti,
    Simone Ariola – Via Carlo Poma 9 – 00195 Roma
    simoneariola@tiscali.it 338/2750564

  11. Cari amici,
    Rileviamo che ultimamente la discussione sull’argomento parcheggio/discarica di Via Mastrigli ha assunto toni particolarmente accesi. Questo conferma quanto sia sentita dai cittadini l’emergenza SICUREZZA e IGIENICO-AMBIENTALE causata dalla presenza sul territorio del tristemente noto “residence” nel quale sono ammassate centinaia di famiglie di disgraziati.

    Abbiamo rilevato che i consiglieri comunali talora decidono di intervenire su questo blog e comunicare attraverso questo importante strumento di informazione notizie utili a tutti i cittadini. Ma coprendiamo che non sono obbligati a farlo, è una loro scelta. In fondo esistono diversi altri modi di comunicare e di contattare i consiglieri. Questo non significa che il loro silenzio sul blog corrisponda ad una assenza di impegno e di lavoro. Questo lo possiamo testimoniare per esperienza diretta, come possiamo testimoniare la passione civica e politica di alcuni dei consiglieri che hanno lavorato, spesso nel silenzio, ma con tenacia e nei limiti imposti dalle leggi amministrative e comunali. In particolare abbiamo avuto modo di apprezzare la generosità e la dedizione di Simone Ariola, Alessandro Sterpa, Ludovico Todini, ai quali si sono aggiunti da questa legislatura Andrea Antonini, Giorgio Mori e Giuliano Pandolfi. Ci teniamo a sottolineare che la soluzione di problemi così seri e incancreniti da decenni di lassismo e menefreghismo colpevole delle istituzioni non possa arrivare con un colpo di bacchetta, ma abbia bisogno della costanza dell’impegno di un pool di persone unite nel soddisfare le legittime richieste e aspettative dei cittadini che li hanno eletti, a prescindere dalla squadra politica.

    Fortunatamente questo pool di persone dedicate e generose esiste. E’ la nostra squadra. Ed è a questa squadra che va l’espressione della nostra stima e il riconoscimento di lavorare con tenacia ed efficacia per il bene comune. Naturalmente ci sono ostacoli determinati da interessi economici, personaggi senza scrupoli, regolamenti municipali e comunali e purtroppo anche leggi, che rendono il percorso lento, estenuante e sfibrante. Ma dobbiamo fare attenzione a non addebitare la colpa di tutto questo ai nostri ragazzi, perchè loro stanno facendo la loro parte e la stanno facendo con coraggio e sacrificio personale, e soprattutto stanno dalla nostra parte.

    Apprezziamo che da parte dei lettori ci sia una attenta partecipazione, anche con espressioni di vena polemica sull’argomento parcheggio/discarica e residence, ma cortesemente chiediamo a tutti di valutare serenamente e con responsabilità gli eventi e le persone e non commettere l’errore di scambiare chi sta lavorando per la soluzione del problema con coloro che hanno creato e permesso tale incredibile situazione.

    Con l’occasione, invitiamo i consiglieri municipali a continuare a partecipare alla discussione su questo blog e a collaborare nelle istituzioni nei differenti ruoli di governo e di controllo/opposizione necessari alla dialettica democratica e per la difesa dei principi basilari della vita comune quali la SICUREZZA, la qualità dell’AMBIENTE e gli standard IGIENICO-SANITARI.

    Grazie
    CCVC
    email: ccvcronisti@live.it

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome