Home AMBIENTE Tor di Quinto: tre romeni arrestati per sfruttamento della prostituzione e sequestro...

Tor di Quinto: tre romeni arrestati per sfruttamento della prostituzione e sequestro di persona

carabinieri-arrestati.jpgI carabinieri della compagnia di Monterotondo hanno arrestato questa notte tre romeni domiciliati all’interno di una baracca del campo nomadi di Tor di Quinto: una donna di 21 anni e due uomini, di 47 e 21 anni. I tre da tempo sfruttavano una loro connazionale dicottenne, giunta a Roma  da poco per raggiungere la sorella maggiore. L’uomo di 47 anni si era recato in due occasioni in Romania per convincere la famiglia delle ragazze ad affidargli le giovani figlie con la promessa, in cambio di denaro, che le avrebbe fatte lavorare in una grande pizzeria. Giunte a Roma le due ragazze sono state invece costrette a prostituirsi sulla Tiberina, in zona Prima Porta.

La maggiore delle due sorelle, circa un mese fa, era riuscita a fuggire ed a nascondersi: la sorella minore, nel tentativo di fuggire anche lei, era stata invece scoperta dai tre sfruttatori e rinchiusa nella loro baracca a Tor di Quinto. I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Monterotondo, dopo aver raccolto la denuncia della maggiore delle due sorelle, questa notte hanno perquisito il campo nomadi e dopo aver fatto irruzione nella baracca hanno trovato la diciottenne ed i suoi tre aguzzini, subito arrestati e condotti a Rebibbia e Regina Coeli.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome