Home ATTUALITÀ Roma, sono 107 i monumenti video-sorvegliati 24 ore al giorno

Roma, sono 107 i monumenti video-sorvegliati 24 ore al giorno

videosorv.jpg107 siti di interesse storico ed artistico video-sorvegliati a Roma, ma Ponte Milvio non è fra questi: tanti sono infatti i siti di interesse storico, artistico e culturale di Roma attualmente tenuti sotto controllo tramite 173 impianti attivi i cui terminali fanno capo alla centrale operativa di tele-sorveglianza del Comune con un servizio attivo 24 ore su 24 che fa scattare la segnalazione alle forze dell’ordine ad ogni infrazione rilevata. I numeri: 2.000 telecamere, 5.000 punti di rilevazione e 8.000 rilevatori anti-intrusione. Un sistema integrato e complesso, illustrato stamani dagli Assessori del Comune Umberto Croppi (Cultura) e Fabrizio Ghera (Lavori Pubblici) allo scopo di “farlo conoscere il più possibile affinchè i vandali sappiano che sono ripresi – ha dichiarato l’Assessore  Croppi – e nella maggioranza dei casi identificati e puniti”. 
Ed a margine di questa notizia noi chiediamo: che fine ha fatto la mozione approvata il 14 settembre 2007 all’unanimità dal Consiglio del XX Municipio con la quale veniva chiesto alla Giunta Capitolina di finanziare l’installazione di un impianto di video sorveglianza a Ponte Milvio ?

Visita la nostra pagina di Facebook

4 COMMENTI

  1. Gentile Redazione,
    mi sento di dovere alcune spiegazioni in merito al “mancato” inserimento di videosorveglianza a Ponte Milvio, in quanto primo firmatario della risoluzione da voi citata.

    L’annuncio dato dagli Assessori Croppi e Ghera è relativo agli impianti esistenti e censiti: “sono 107 i siti di interesse storico,
    artistico e culturale attualmente sorvegliati nella capitale
    attraverso una rete di 173 impianti istallati al fine di
    preservare l’integrità di monumenti, musei, aree archeologiche e
    parchi storici di competenza comunale” (Omniroma 21 Lug. 2008)

    Si parla, infatti, di siti ATTUALMENTE sorvegliati.

    Nessuna dimenticanza, quindi, per Ponte Milvio od occasione mancata, ma semplicemente non è stata menzionato perchè non si è proceduto a nuovi stanziamenti per nuovi impianti, ma al censimento degli esistenti.

    Seguirò la vicenda con attenzione e sarà mia cura verificare le possibilità economiche nelle prossime sessioni di bilancio, al fine di finanziare e realizzare un impianto di telesorveglianza a Ponte Mivlio.

    Cordialmente
    Ludovico Todini

  2. Ringraziamo Ludovico Todini per i chiarimenti fornitici ma desideriamo precisare, senza alcuna vena polemica nei suoi riguardi, che il nostro disappunto trae origine dal fatto che fra la mozione del XX Municipio e l’annuncio degli Assessori Croppa e Ghera è trascorso un anno (oltre a due assestamenti del bilancio capitolino): ci aspettavamo quindi che Ponte Milvio fosse già nei siti attualmente sorvegliati !
    Ed invece, ancora una volta, dobbiamo arrenderci al fatto che i tempi della lentocrazia della macchina amministrativa romana, intesa nel senso lato, prevedano sempre che fra il dire ed il fare scorra un immenso, sconfinato mare…
    Contiamo comunque su Todini, oggi consigliere Comunale ma sempre attento ed affettivamente legato al nostro e suo territorio, affinchè venga finanziata dal Comune la videosorveglianza su Ponte Milvio, siamo giustappunto in periodo di assestamento di bilancio estivo.
    Ci tenga informati.
    VignaClaraBlog

  3. Ad integrazione sull’assestamento di bilancio, devo precisare e, al tempo stesso rendere noto, che quest’anno la sessione di assestamento di bilancio, di prassi prevista sempre per agosto, si terrà forse ad ottobre.

    Cordialmente
    Ludovico Todini

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome