Home ATTUALITÀ Ponte Milvio – perché no una commissione speciale a tempo del XX...

Ponte Milvio – perché no una commissione speciale a tempo del XX Municipio ?

Da Marco Tolli, Consigliere PD del XX Municipio, riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa
comunicato-stampa.jpg“Negli ultimi anni la zona di Ponte Milvio, naturale baricentro del XX Municipio, si è trasformata in un grande attrattore economico, di svago, culturale. Lo sviluppo economico e sociale del quartiere hanno ridotto notevolmente la qualità della vita per i residenti e la sosta selvaggia determina un preoccupante congestionamento con forti ricadute sulla viabilità di Roma nord e sull’ambiente. L’aumento di illegalità diffusa e il caos quotidiano rendono necessario uno studio di azioni concrete da parte del Municipio XX e del Comune di Roma.”

“Rivolgo un appello – continua Marco Tolli – affinchè i capigruppo di maggioranza e opposizione del XX Municipio non si limitino a riproporre il vecchio schema delle commissioni consiliari ma, attraverso una lettura aggiornata della società e anche una semplificazione e riduzione del numero delle stesse, possano essere istituite delle commissioni speciali a tempo legate ai problemi attuali.”

“E quindi propongo – conclude Tolli – che venga valutata da parte della maggioranza la possibilità di istituire una commissione speciale su Ponte Milvio finalizzata a costruire con il contributo della sovrintendenza archeologica, dei vigili urbani, dei sindacati di categoria dei commercianti, dei comitati di quartiere e dei dipartimenti comunali competenti un documento di intenti e possibili soluzioni da approvare entro 6 mesi/1 anno nel Consiglio del Municipio tenendo come forte obiettivo quello della vivibilità del quartiere”

NdR: Consigliere, ci permetta, non entro 6 mesi ma entro 6 settimane perché il fenomeno è già lì ed i residenti ne attendono una soluzione da anni. Ed inoltre, perché non coinvolgere anche i media locali che rappresentano la voce e le istanze di migliaia di cittadini ?

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Sono assolutamente d’accordo con la redazione, ma quali 6 mesi/un anno, vogliamo prenderci in giro ? Qui vanno trovate soluzioni fra 6 ore perchè stasera ricomincia la sarabanda del fine settimana ! Una commissione speciale a tempo che dura un anno solo per produrre un documento non è a tempo, è a futura memoria ! Non ci siamo Consigliere, venga a farsi una passeggiata a Ponte Milvio stasera o meglio ancora domani sera verso mezzanotte e poi mi saprà dire se possiamo aspettare ancora un anno.

  2. Sono troppe anche sei settimane.
    Arriviamo ad Agosto, praticamente, e tutti se ne vanno in ferie.
    Va a finire che se ne riparlerà a Settembre.

  3. Nel caso in cui la mia proposta venga presa in considerazione dalla maggioranza in Municipio potrà nascere una commissione speciale che entro un periodo da concordare dovrà aver redatto uno studio che individui le criticità e proponga soluzioni. Tale iniziativa non è da ritenersi alternativa all’attività ordinaria delle Istituzioni. Questo a me pare scontanto: vigili, forze dell’ordine, Ama, ufficio decoro urbano, Comune e Municipio, devono a priori rafforzare la propria presenza.

    Il senso della proposta è affiancare alle soluzioni urgenti e doverose una strategia di ampio respiro che porti regole allo sviluppo. La revisione della viabilità e della sosta, opere pubbliche, interventi di decoro (ad esempio togliere i parapedonali bianco rosso e le griglie verticali per il collettamento delle acquee meteoriche), controllo delle osp ed eventuali cambi di destinazione, ricostruire un quadro di regole certe attraverso azioni amministrative sono tutte cose che non possono essere improvvisate.

    Il tutto dovrà essere fatto con i cittadini, attori sociali, istituzioni competenti nel segno della concertazione.

    marco tolli

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome