Home ATTUALITÀ Via Nemea, terzo estratto 73

Via Nemea, terzo estratto 73

73-o-spitale.jpg73, ovvero ‘o spitale, l’ospedale. Sulla ruota di via Nemea abbiamo appena estratto il terzo numero, il 73, perché sono passati settantatre giorni da quando è stato rifatta la pavimentazione di Via Nemea senza che la segnaletica orizzontale stradale sia stata completamente ripristinata. E’ la terza volta che ne parliamo ma, almeno fino alla cinquina, non demorderemo, pretendiamo che qualcuno ci ascolti anche se è vero che non c’è peggior sordo di chi non voglia sentire.

Non riusciamo infatti a capire perché un paio di settimane fa le righe dei parcheggi e le strisce pedonali siano state finalmente ridipinte ma solo nel primo tratto di via Nemea, da Piazza Giochi Delfici a Via Orti della Farnesina mentre Il secondo tratto, che arriva fino a Piazza Moizo, è ancora figlio di nessuno nonostante che sullo stesso ci sia una fermata di autobus, un posto riservato ad un portatore di handicap e due posti riservati al corpo diplomatico che, non essendo segnalati, vengono abusivamente, per quanto involontariamente, occupati da non aventi diritto. Sorgono così le liti che prima o poi vedranno qualcuno andare a ‘o spitale, anche in virtù dell’assenza delle strisce pedonali.

Abbiamo scritto diverse email all’Ufficio Tecnico del XX Municipio ma, com’è prassi, non abbiamo ricevuto alcuna risposta. Che fare dunque ? Non resta che affidarsi alla smorfia invitando i residenti di via Nemea a giocare al lotto i tre numeri già estratti e cioè 47, 57 e 73 con l’impegno che l’eventuale vincita sarà devoluta all’acquisto di un apparecchio acustico da donare a chi resta sordo a quest’appello.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Al riguardo desidero segnalare che è da circa più di un anno che lascio segnalazioni al
    servizio chiamaroma 060606 per ripristinare i passaggi pedonali su via Flaminia di fronte alla stazione Labaro del trenino e su via Valbondione e tutte le volte i gentili operatori mi rilasciano un numero di pratica a riprova dell’inoltro ai servizi di competenza.Mi chiedo:ma quando si effettuano lavori sul manto stradale non è previsto da capitolato anche il ripristino della segnaletica orizzontale?Poichè ogni disservizio ha un nome e un cognome chi è il responsabile che dovrebe vigilare per tale rispetto?Spero sempre che non si verifichino incidenti ai pedoni ma sono sicuro che in caso di investimenti qualunque giudice sarebbe poi in grado in base ai numeri di segnalazione al servizio 060606 di rintracciare chi non ha fatto il proprio dovere.Grazie,distinti Saluti

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome