Home ATTUALITÀ Corso Francia e le polveri sottili

Corso Francia e le polveri sottili

Percorso obesità: Centro per la cura dell’obesità

pm10.pngLe polveri sottili, cosiddette PM10, continuano ad avvelenare l’aria delle nostre strade. Nella giornata di ieri infatti (come saggiamente aveva previsto Martina) il superamento del livello è stato registrato in tutte le centraline della città. E proprio oggi Legambiente ha presentato le risultanze di un’analisi effettuata nei primi 50 giorni del 2008 nei quali si sono verificati 158 episodi di sforamento, vale a dire che….

un giorno su due a Roma, in non meno di 4 centraline su 10, vengono registrati dei superamenti del livello accettabile delle polveri sottili nell’aria che, ricordiamolo, è di 50 milligrammi per metro cubo d’aria.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

E tanto per non cambiare la situazione più critica è quella di Corso Francia con 23 giorni di superamento pari al 47% del totale, seguita da via Tiburtina con 22 giorni (45% del totale), largo Preneste con 21 giorni (43% del totale) e largo Fermi con 19 giorni (39% del totale). Convivere con lo smog è diventato quindi un fatto normale ? Ci piacerebbe ascoltare il parere di qualche residente di Corso Francia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome