Home AMBIENTE Roma: lotta ai parcheggiatori abusivi

Roma: lotta ai parcheggiatori abusivi

carabinieri.jpgIeri sera un parcheggiatore abusivo che estorceva denaro minacciando danni alle auto di chi non accettava di pagare “il pedaggio” è stato bloccato e arrestato dai carabinieri per tentata estorsione.

Del fatto ne avevamo già parlato nel nostro articolo del 5 luglio in occasione di una rissa verificatasi a Ponte Milvio per un fatto analogo.

Fortunatamente negli ultimi tempi gli automobilisti hanno cominciato a prendere coscienza del loro diritto ed a ribellarsi ad una vera e propria estorsione. Sono quindi aumentate le denunce e le telefonate dei cittadini alle forze dell’ordine che hanno fatto scattare azioni congiunte di polizia, carabinieri e vigili urbani che, nell’ultimo mese, hanno portato all’arresto di ben 17 parcheggiatori abusivi, tra italiani e stranieri che, spesso organizzati, il più delle volte ben visibili, arrivando a chiedere fino a 4 euro a macchina guadagnavano anche più di 400 euro a sera.

Prendiamo esempio dal nostro concittadino di ieri sera ed alla prima richiesta di pedaggio non dovuto che ci viene fatta mettiamo mano al cellulare: 112 o 113 sono i numeri da comporre.

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. Mi ricordo di un episodio che mi è capitato 8-10 anni fa..
    Ero andata a Fiesta con degli amici, parcheggiamo, arriva il parcheggiatore abusivo e ci chiede i soldi, il mio amico che guidava fa per dargli i soldi ..io intervengo dicendo (tipo professoressina, e con la mano tipo direttore d’orchestra – una scena ridicola): “io non intendo sottomettermi a questi soprusi..”
    Il parcheggiatore-extracomunitario: “io che?..(non aveva capito nulla)
    Nel frattempo arriva a tutta velocità la volante dei vigili ..il mio amico ancora con il braccio teso verso il parcheggiatore..- ne escono 3 vigili insieme (tipo film) e ci chiedono: vi stava chiedendo soldi?
    Il mio amico: no, veramente..
    Io (nell’impeto veritiero che sempre mi contraddistingue): si, certo!
    Loro: venga con noi..
    e se lo portano via sgommando
    (Il tutto si è svolto in 10 secondi)..siamo rimasti un po’ ..spiazzati
    Il mio amico: cos’hai fatto? magari aveva una famiglia..

    Dite che l’avranno rilasciato?
    Ogni tanto ci penso..Avro’ fatto male? mi spiace, pero’ era vietato..no?

  2. Se uno ha una famiglia si trova un lavoro onesto, e non si mette in mezzo alla strada chiedendo il pizzo su posteggi gratuiti…

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome