Home ATTUALITÀ XX Municipio: ad Ottobre il “Consiglio dei Giovani”

XX Municipio: ad Ottobre il “Consiglio dei Giovani”

Vigna Clara Comunicati StampaPubblichiamo volentieri il seguente comunicato stampa di Marco Perina, Marco Petrelli, Francesco Scoppola, rispettivamente Assessore alla Cultura, Presidente del Consiglio, Presidente della Commissione Regolamento del XX Municipio, in relazione al fatto che ad Ottobre partirà il “Consiglio dei Giovani del XX Municipio”. “L’iniziativa, voluta fortemente dal XX Municipio – dicono Perina, Petrelli e Scoppola – in collaborazione con la Regione Lazio, porterà i ragazzi di età compresa tra i 15 e i 25 anni ad eleggere una consulta giovanile municipale dotata di reali poteri come la promozione di attività culturali, la possibilità di presentare proposte di risoluzione e di esprimere parere su tutti i provvedimenti adottati dal Municipio in ambito giovanile.

Il progetto godrà di un finanziamento di 8.000,00 euro della Regione che consentirà di espletare tutte le procedure elettorali senza gravare sulle finanze municipali. Nel mese di settembre partiranno inoltre una serie di iniziative per promuovere la consultazione elettorale quali la presenza di un camper che girerà per il territorio del Municipio distribuendo materiale informativo, la spedizione di una lettera ai centri e alle associazioni di aggregazione giovanile ed uno spazio sul sito del XX Municipio dedicato esclusivamente a questo evento.

Uno strumento, questo del Consiglio dei Giovani, adottato anche nei Municipi VI, X e XVII e che quindi pone il nostro territorio un passo avanti nella promozione di una seria e partecipata politica che renda i giovani non solo spettatori della cosa pubblica ma che punti a farli diventare attori e protagonisti.”

NdR: commentiamo molto positivamente questa notizia primo perché dopo lo “scivolone” di Giugno (nostro articolo) ecco una seria iniziativa a favore dei giovani da parte del XX Municipio, secondo perché il voler rendere i giovani attori e protagonisti della res-publica è in assoluta sintonia con la nostra campagna in20amoci un XX migliore.

Visita la nostra pagina di Facebook

12 COMMENTI

  1. Plaudo all’iniziativa di dare finalmente la parola ai giovani, renderli protagonisti significa finalmente farli entrare nei processi di decisione.
    Faccio però notare come, durante il dibattito che sei è tenuto nei giorni scorsi alla Festa dell’Ulivo dell’Olgiata a cui ho partecipato con i miei figli, il sig. Scoppola abbia definito, alla presenza dell’On.le Melandri, l’iniziativa del Consiglio dei Giovani una iniziativa nata dal gruppo dell’Ulivo e non certo dall’Assessore Perina o dal dott. Petrelli.
    Perchè se prima il padre dell’iniziativa era uno ora si moltiplicano?? Poteri della politica.
    Distinti saluti

  2. azzardo una risposta senza voler difendere nè l’uno nè gli altri. Quando si gioca in casa, come alla festa da te citata, è scontato che il padron di casa giochi pro domo sua. ma è anche vero che avendo Francesco Scoppola firmato il comunicato stampa con i suoi due colleghi di AN sembra certo che l’iniziativa abbia tre papà. E che ben venga, secondo me, una condivisione bipartisan quando si prendono iniziative serie a favore dei giovani.

  3. Salve a tutti, cerco un attimino di chiudere questa questione prima che si scateni una inutile querelle.
    La proposta di istituire una consulta giovanile venne presentata a dicembre dal sottoscritto e dal gruppo dell’Ulivo. Avevo partecipato ad alcuni seminari della Regione Lazio sulle Politiche Giovanili e l’idea di un consiglio dei Giovani finanziato dalla Regione mi aveva positivamente colpito.
    Una volta presentata, la proposta ha acquisto il parere favorevole della Commissione Cultura e della Commissione Regolamento. Arrivata in aula la presenta delibera è stata votata trasversalmente da tutto il Centrosinistra e quasi tutto il Centrodestra.
    La delibera che esce dal Consiglio del Municipio è una delibera patrimonio di tutti
    Noi dell’Ulivo abbiamo avuto un’intuizione che la maggioranza ha condiviso: questa è la politica che non guarda al colore, ma che guarda al cittadino.
    Alla festa dell’Ulivo ho semplicemente detto quello che è agli atti e che tutti possono riscontrare, ho anche però detto, ed il comunicato lo testimonia, che l’iniziativa è di tutto il Municipio perchè questo è stato l’esito del voto consiliare. A me non interessa prendermi meriti, mi interessa solamente che questa iniziativa abbia il successo che merita.
    Un abbraccio

    FRANCESCO SCOPPOLA

  4. Signori Perina, Scoppola e Petrelli, ma questo consiglio dei giovani ai quali noi giovani guardavamo tutti con interesse non doveva partire ad ottobre ? siamo a metà novembre e non se ne sa nulla. è stato solo uno sbandieramento il vostro ?

  5. Gentile sig. Anna Maria, l’iniziativa della Regione Lazio accolta con favore dal XX Municipio e da altri tre municipi di Roma riguardo la creazione del Consiglio municipale dei Giovani è stata rinviata su richiesta della Regione al prossimo anno per poter divulgare e pubblicizzare l’evento in modo da far partecipare tanti più giovani possibile. Probabilmente le elezioni verranno indette per il 9 e 10 Marzo. Potranno parteciparvi tutti i giovani tra i 15 e i 22 anni inseriti in un unico elenco inseriti in ordine alfabetico, così da non creare liste troppo politicizzate e strumentalizzate. Per ulteriori informazioni: Simone Ariola 338/2750564.

  6. grazie per l’informazione, pero’ perchè aspettare ad essere sollecitati per darla, a che serve il sito del municipio ? meno male che ora abbiamo questo blog.

  7. Prego. Dimenticavo di dirle che se tutto resterà confermato, gli eletti al Consiglio municipale dei Giovani saranno 15 e la durata dell’incarico sarà triennale. Sono a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione. Purtroppo nonostante i nostri solleciti il sito del Municipio non riesce ad essere aggiornato in tempi utili. Confermo! Tanti ringraziamenti agli autori di questo blog. Cordiali saluti.

  8. Confermo quanto scritto dal Cons. Ariola. E’ stato deciso di rimandare la consultazione elettorale di comune accordo con il Comune di Roma, che in questo periodo sta facendo partire un’iniziativa similare.
    L’intento era quello di non sovrapporre le due iniziative le quali, seppur entrambe valide, erano e restano distinte.
    L’obiettivo che mi ero posto nel presentare questo progetto era di favorire la partecipazione giovanile e quindi l’allungamento dei tempi si pone in questa direzione.
    Entro stasera invierò al Dott. Cafasso e al Dott. Azzali il regolamento approvato dal Consiglio in maniera da pubblicizzare tutto in maniera più conforme sul sito che gentilmente ospita le nostre riflessioni.
    Un abbraccio

    FRANCESCO SCOPPOLA
    -Partito Democratico, L’Ulivo-

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome