Home ATTUALITÀ XX Municipio: 4-ever via forever

XX Municipio: 4-ever via forever

donchis.jpg4-ever via forever non è solo un gioco di parole, è una vittoria di squadra e se siamo andati avanti fino alla fine è perché credevamo nella bontà delle nostre tesi, affrontando le antipatie che suscitavamo e le difficoltà che ci venivano poste ma cercando ogni giorno gli stimoli per andare avanti. Abbiamo fatto anche errori ma alla fine siamo stati in grado di trasformare ogni incertezza in punti di forza, dimostrando così la capacità di questo Blog di aggregare migliaia di lettori su un tema che, apparentemente astratto, faceva apparire i suoi due ideatori come Don Chisciotte e Sancho Panza a caccia di mulini a vento. Solo che questa volta è stato il mulino a cadere.

Fuor di metafora, 4-ever via forever vuol dire che, grazie alla nostra campagna, da oggi sul sito web istituzionale del XX Municipio non ci sarà più, e per sempre, il link al sito 4-ever.it, quello con il logo con un cuoricino lucchettato: sito dai miseri e scialbi contenuti, diseducativo, a caccia di giovanissimi per scontati obiettivi commerciali e che per questo non poteva e non doveva trovare compiacente ospitalità da parte di un Ente Pubblico, ospitalità contro la quale ci siamo schierati col nostro primo articolo del 29 Maggio intorno al quale abbiamo poi raccolto via via il consenso di alcuni Consiglieri municipali, sia di maggioranza che di opposizione, e quello di 875 cittadini che hanno partecipato ad un apposito sondaggio, come pubblicato nel nostro ultimo articolo.

L’avevamo detto e l’abbiamo fatto: la nostra campagna contro questa ospitalità non era mirata a fare politica virtuale, né politica virtuosa né politica tout-court ma era indirizzata a discutere e stimolare la riflessione sul fatto in sé. E tanto l’abbiamo detto e tanto l’abbiamo fatto che l’Assessore alle Politiche per la Comunicazione del Comune di Roma, messo a conoscenza di tale campagna, ha interessato il suo Ufficio Comunicazione che ha fra i suoi compiti istituzionali quello di sostenere l’immagine della città capitolina attraverso una attenta strategia di marketing territoriale ed editoriale.

L’intervento di questo Ufficio è stato immediato e risolutore per quanto scontato: atteso che la presenza di 4-ever.it sul sito del XX Municipio era quantomeno inopportuna ne ha preteso e subito ottenuto, da parte degli uffici dello stesso Municipio, la rimozione.

Noi ne siamo stati informati stamani direttamente dall’ufficio Comunicazione che ringraziamo, unitamente all’Assessore, per aver riconosciuto la bontà e la concretezza delle tesi alla base della nostra campagna, a dispetto di altri che vedevano in esse solo inesistenti mire politiche od atteggiamenti da nottambuli barricadieri post-sessantottini.

Claudio Cafasso e Fabrizio Azzali

Caso risolto da VignaClaraBlog

Visita la nostra pagina di Facebook

4 COMMENTI

  1. Vittoria!!!

    Grazie agli amici del Blog di Vigna Clara e grazie ai cittadini che hanno dimostrato il loro sostegno alla Nostra iniziativa, il link al sito privato dei lucchetti è scomparso dal sito ufficiale del Municipio Roma XX.

    Si tratta della conferma che le piccole battaglie di legalità e trasparenza, sostenute dalla forza dei blog e dal coraggio dei cittadini, si possono vincere.

    Grazie a tutti. Di cuore.

    Alessandro STERPA
    Pres. Comm. Trasparenza
    Municipio Roma XX
    Gruppo L’Ulivo per Veltroni

  2. Ma serviva proprio l’intervento di una autorità “super partes”?
    Non erano in grado di capirlo da soli (i dirigenti del XX municipio) che quel sito non era adatto alla Home page istituzionele del XX municipio?
    Un po di decenza.

  3. <p>senza nulla togliere al supporto morale che il consigliere Sterpa ed altri suoi colleghi hanno fornito appoggiando la campagna mediatica lanciata da Fabrizio e Claudio, io direi che e’ a loro prima di tutto che deve andare il nostro ringraziamento non le pare Sterpa ? perché’ prima di diventare nostra l’iniziativa è stata loro ed io li ho ammirati per la tenacia con la quale l’hanno portata avanti fino ad arrivare sulla scrivania dell’assessore . Quindi prima bravi loro e poi bravi lei e noi che li abbiamo aiutati, anche col sondaggio in cui siamo stati quasi 900 a esprimere il notro sdegno.<br />
    Voglio precisare che non li conosco, ma questo blog me li ha fatti diventare proprio simpatici .<br />
    Anna Maria</p>

  4. Cari Claudio e Fabrizio, “rompo” il silenzio stampa che mi ero imposto verso i Blog,(non solo verso il vostro…).
    Non è mai stato un rifiuto pregiudiziale o un’idea preconcetta, ma per me che sono un “non tecnologico” e poco incline (mea culpa!!..) all’uso di internet, è impossibile stare al passo con le migliaia di commenti/risposte/polemiche/proposte quotidiane, ma anche perchè, non lo nascondo e spero apprezziate la mia sincerità, nutro una sorta di scetticismo verso il rapporto Amministrazione-Cittadini sviluppato ed approfondito tramite internet.
    Non me ne vogliate ma ero, e sono convinto, che questo rapporto debba necessariamente avere sede nei modi e nei luoghi deputati al confronto istituzionale.
    Detto questo permettete ad un “intruso” di complimentarsi, comunque, per quanto riuscite a fare con il vostro impegno, costanza e tenacia quotidiana.
    Con stima, Marco Perina

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome