Home ATTUALITÀ Continua l’opera della “Banca delle Visite” nel Municipio XV

Continua l’opera della “Banca delle Visite” nel Municipio XV

BANCA-DELLE-VISITE
Galvanica Bruni

Aiutare chi non può permettersi una visita medica a pagamento, chi non può attendere i tempi del Servizio Sanitario Pubblico, chi ha bisogno di cure immediate.

Sono questi gli obiettivi di “Banca delle Visite”: una piattaforma web in cui offerta e domanda si incontrano in modo trasparente e limpido e che grazie alle donazioni di privati cittadini e aziende, garantisce a singole persone bisognose e associazioni di volontariato l’accesso gratuito a visite mediche specialistiche e prestazioni sanitarie.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Fondata nel luglio del 2015 per iniziativa congiunta di Mutua MBA, Health Italia ed Health Assistance, la Fondazione Banca delle Visite ha sede presso il Palasalute, edificio situato nella zona industriale di Formello dove sorge anche il Museo del Mutuo Soccorso, una testimonianza unica in Italia delle radici valoriali storiche del popolo italiano, in quanto a solidarietà, generosità e fratellanza.

Rinnovato il protocollo col Municipio XV

Da ottobre 2022 Banca delle Visite è attiva anche nel Municipio XV. Il bilancio di questo periodo è molto positivo.

“Sono 357 le prestazioni mediche urgenti donate in due anni da Banca delle Visite ai cittadini meno abbienti del Municipio XV, di cui 81 su segnalazione dei servizi sociali municipali e 276 screening effettuati dalla fondazione nell’ambito delle campagne di prevenzione per gli over 65 per l’area cardiologia, angiologia e udito organizzate sul territorio. Un percorso avviato grazie alla firma del Protocollo, rinnovato nei giorni scorsi”.

A renderlo noto sono il Presidente del Municipio XV, Daniele Torquati, e l’Assessore alle Politiche Sociali, Agnese Rollo, spiegando che “grazie alla proficua collaborazione con la Presidente Michela Dominicis e con tutto lo staff, in due anni abbiamo attivato un nuovo circuito solidale a sostegno dei cittadini più fragili che in caso di urgenze non possono permettersi una visita medica a pagamento o attendere i tempi, a volte purtroppo lunghi, del servizio sanitario pubblico. Così grazie alla generosità di aziende e privati cittadini che aderiscono all’iniziativa, le donazioni si concretizzano in visite diagnostiche a favore di chi ne necessita”.

“Far parte di una comunità significa – concludono i due amministratori del XV – essere al fianco di chi ha più bisogno nell’offrire servizi di diversa necessità. Essere il Municipio più attivo di Roma Capitale nell’ambito delle iniziative con “Banca delle visite” ci riempie di orgoglio e ci incoraggia a fare sempre meglio affinché il progetto trovi ancora più spazio sul nostro territorio anche in altri ambiti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome