Home ATTUALITÀ Da giugno a settembre chiude la linea FL3 Roma-Viterbo

Da giugno a settembre chiude la linea FL3 Roma-Viterbo

FL3-Roma-Viterbo
Galvanica Bruni

Spostarsi tra Roma e Viterbo in treno quest’estate sarà molto difficile. Per consentire interventi di potenziamento tecnologico, dall’11 giugno al 10 settembre sarà infatti chiusa la linea regionale FL3 Roma-Viterbo, che passa anche per Cesano e Bracciano.

Un duro colpo per chi utilizza il treno, che andrà a incrementare il traffico su arterie come la Braccianese.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Preoccupati i componenti del Comitato Pendolari FL3 che rendono noto di aver chiesto un incontro urgente con Trenitalia, RFI e Regione Lazio per meglio comprendere il cronoprogramma dei lavori e per chiedere che la chiusura sia solo parziale, con treni garantiti nelle ore di punta, e che durante le ore di sospensione del servizio venga garantito un servizio sostitutivo di bus adeguato in termini di frequenza e di capienza.

Qualora, dicono dal Comitato, i lavori richiedano un’interruzione H24 del servizio, loro intenzione è ottenere, con una logica di stato avanzamento lavori, la riattivazione di volta in volta dei tratti per i quali i lavori risultino ultimati.

RFI ha dichiarato che la scelta dei mesi di chiusura “è ricaduta sul periodo dell’anno che mostra un minor traffico pendolare perché coincidente con la chiusura dell’anno scolastico del periodo estivo”. Il comitato non è d’accordo e ci tiene a ricordare che la linea FL3 è molto usata in tutti i periodi dell’anno, quindi non solo dagli studenti. A tal fine ribadisce che prestare da parte RFi la massima attenzione al servizio sostitutivo è cruciale per evitare che i viaggiatori siano scoraggiati all’uso del trasporto pubblico e ricorrano massivamente all’automobile, con le conseguenze di insufficienti posti auto ai parcheggi di scambio di Cesano e una congestione fatale della Braccianese, già ora pesantemente provata in termini di viabilità.

Leonardo Morelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome