Home ATTUALITÀ Incidente Labaro, assemblea pubblica “per affrontare le criticità della sicurezza”

Incidente Labaro, assemblea pubblica “per affrontare le criticità della sicurezza”

Labaro-strisce-Gabriele-Sangineto
Galvanica Bruni

I due uomini alla guida del furgone Fiat Doblò e della Toyota che alle 7 di giovedì 19 ottobre hanno  investito Gabriele Sangineto mentre attraversava via Flaminia sulle strisce davanti alla stazione ferroviaria di Labaro, uccidendolo, sono risultati negativi ai test di alcol e droga, ma l’indagine prosegue.

I due sono ora indagati per omicidio stradale e bisognerà valutare la velocità e l’eventuale distrazione al momento dell’impatto.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Giovedì mattina c’erano molte persone davanti alla stazione, tutti potenziali testimoni che verranno ascoltati. Quello che al momento è certo è che Gabriele è stato investito prima da un mezzo e poi da un altro, su entrambe le corsie di via Flaminia.

Una morte che ha sconvolto l’intero quartiere, una morte che in tanti dicono essere “annunciata” perché sul quel tratto di via Flaminia il traffico è intenso a ogni ora e si corre, si corre troppo.

Ed è per questo che alle 17.30 di martedì 24 ottobre, nei locali del Centro Anziani di Labaro, indetta dal locale Comitato di Quartiere si terrà un’assemblea pubblica. L’obiettivo, si legge sulla relativa pagina social, è “affrontare le criticità della sicurezza e redigere un documento unico da inviare agli uffici competenti“.

Una comunità non può restare silente dopo quanto accaduto, Labaro e i suoi cittadini – conclude la nota – devono prendersi cura del presente e pensare al futuro dei propri figli“.

Tragico quadro di sangue e giovani vite spezzate a Roma Nord

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome