Home ATTUALITÀ Ponte Milvio, oltre trecento in fila per un hamburger a settimana

Ponte Milvio, oltre trecento in fila per un hamburger a settimana

smash-hamburger
immagine di repertorio
Percorso obesità: Centro per la cura dell’obesità

Dalle 12 di domenica 15 ottobre le prime 100 persone che entrano nello store di Ponte Milvio vincono un anno di smashtag. Altri 400 possono vincere un mese di smashtag… arrivate presto…!

Da oltre due giorni, sui social, veniva condiviso questo invito lanciato da “Smash Tag“, hamburgeria famosa in tutta Italia (si picca di farli meglio di chiunque altro, we didn’t create burger we make it better, è lo slogan) annunciando la prossima apertura a Ponte Milvio dopo quella avvenuta in Prati, a piazza Bologna e all’Ostiense, altri quartieri della movida.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Il locale è stato inaugurato appunto alle 12 di oggi, domenica 15 ottobre, a due passi da Ponte Milvio, esattamente in via Flaminia 485 dove per decenni una storica e ben fornita pelletteria-valigeria ha segnato il passar dei tempi, fino alla chiusura avvenuta nel corso, e forse proprio a causa, della pandemia Covid.

Hamburger al posto di borse, valige, portafogli e 24ore? Tutto è possibile in questa società così dinamica. E al tutto è possibile hanno creduto oltre trecento giovani che si son messi  in fila nel corso della notte per potersi accaparrare il premio promesso.

Una cosa così non si vedeva dai tempi del 27 ottobre 2011, quando decine migliaia di persone si misero in fila in via Riano per attendere l’apertura di Trony a Ponte Milvio e sfruttare gli sconti promessi. Fu un evento (negativamente) memorabile: piazza Ponte Milvio sconvolta, traffico in tilt per ore in tutto il quadrante di Roma Nord.

Con le dovute proporzioni è ciò che è accaduto nella notte fra sabato 14 e domenica 15 ottobre 2023 in via Flaminia, quasi di fronte alla Stazione dei Carabinieri Ponte Milvio e a fianco del famoso castello Brasini.

Ragazzi e ragazze, oltre trecento, si sono messi in fila fin dalle primissime ore di oggi con maglioni, copertine, termos con caffé e smart-phone connessi all’ultima serie di Netflix per il solo gusto di garantirsi un po’ di panini gratis.

I primi cento clienti avrebbero infatti  ricevuto 52 buoni spesa settimanali, dal valore di 10 euro ciascuno, utilizzabili per un anno. Ai successivi quattrocento sarebbe andati quattro buoni settimanali, sempre dal valore di 10 euro ciascuno, utilizzabile però per un solo mese. Non resta che augurar loro buon appetito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome