Home ATTUALITÀ Sopralluogo di Gualtieri al cantiere del Collettore Alto Farnesina

Sopralluogo di Gualtieri al cantiere del Collettore Alto Farnesina

Galvanica Bruni

Nel pomeriggio di venerdì 15 settembre, il sindaco Roberto Gualtieri ha fatto visita ai lavori di costruzione del Collettore fognario Alto Farnesina. Al sopralluogo hanno partecipano l’assessore capitolino ai Lavori pubblici Ornella Segnalini e il presidente del Municipio XV Daniele Torquati.

Si tratta di un’opera strategica il cui scopo sarà mitigare il rischio di allagamenti nella zona di Corso Francia, Ponte Milvio e Tor di Quinto. Con un investimento di 7,5 milioni il Comune sta proseguendo i lavori sull’impianto che, una volta ultimato, permetterà il corretto smaltimento e del flusso delle acque piovane. I lavori, iniziati a dicembre 2022, oggi sono al 45% e stando alle previsioni termineranno per la fine del 2024.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Si tratta, ha commentato il presidente Torquati, di “un’opera sottovalutata per tanti anni per cui noi abbiamo sempre proseguito a lavorare, e che finalmente nell’ultimo anno e mezzo ha visto un’accelerazione grazie all’impulso positivo dell’Assessorato capitolino ai Lavori Pubblici“.

Il sopralluogo odierno si è tenuto al cantiere che si estende lungo tutto via del Foro Italico fino sotto la curva sud dello Stadio Olimpico e dove sono in corso anche gli interventi da parte delle Sovrintendenze sui ritrovamenti di una villa romana, emersa durante gli scavi, di età tardo repubblicana (III secolo d. C.) con strutture murarie, parti di muro dipinto e marmi colorati e alcuni piccoli manufatti, come punzoni per la terracotta.

I lavori procedono speditamente – ha confermato Torquati – nonostante si debba tener conto dei tanti eventi sportivi e culturali che si svolgono nella zona durante tutto l’anno. Sebbene gli interventi sotto terra non facciano notizia e non suscitino attenzione perché non si vedono, non intendiamo perdere tempo sulla prevenzione del rischio idraulico, una priorità  – ha concluso – per il nostro territorio e la sicurezza dei nostri cittadini“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome