Home TEMPO LIBERO Beth Hart, sonorità blues e rock all’Auditorium

Beth Hart, sonorità blues e rock all’Auditorium

Beth-Hart
ArsBiomedica

Cantautrice, pianista, chitarrista, una delle più grandi voci della scena rock e blues mondiali, Beth Hart sarà in concerto a Roma il prossimo venerdì 30 giugno nella Cavea dell’Auditorium per una serata che si preannuncia ricca di aspettative e nella quale potranno essere ascoltati dal vivo i suoi brani più famosi come “LA Song“, “I’d Rather Go Blind” e “Something’s Got a Hold on Me“.

Nata a Los Angeles nel 1972, Beth Hart inizia la carriera musicale da giovanissima, quando canta il brano “LA Song” andato in onda nell’episodio 17 della decima e ultima stagione di Beverly Hills 90210. Ed è subito un successo, arrivando al numero uno della classifica R&B di Billboard.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Cantautrice versatile capace di spaziare tra generi come soul, blues, rock e jazz, nel corso della sua carriera ha condiviso la scena con artisti come Joe Bonamassa, Slash, Buddy Guy, Jeff Beck e Steven Tyler. Ha anche collaborato con le star del cinema, come nel caso del film “The Water Diviner”, in cui ha interpretato una canzone. Ha inoltre ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui la nomination ai Grammy Award del 2019 nella categoria “Best Traditional Blues Album” per “Beth Hart and Joe Bonamassa: Black Coffee“.

Beth Hart deve parte del suo successo alla stretta collaborazione con il chitarrista americano Joe Bonamassa col quale ha pubblicato ben quattro album: “Don’t Explain” nel 2011, “Seesaw” nel 2013, “Black Coffee” nel 2018 e “War in My Mind” nel 2019, album che hanno riscosso un grande successo, il primo è stato addirittura nominato ai Grammy come miglior album blues contemporaneo.

Ma è nell’esecuzione del brano I’d Rather Go Blind che il duo Hart-Bonamassa tocca l’apice. Nel blues scritto da Ellington Jordan e registrato per la prima volta da Etta James nel 1967 e oggi considerato una pietra miliare di questo genere, i due si esprimono all’unisono, lei con voce potente e viscerale, lui con grinta sofferta alla chitarra. Una delle loro migliori esecuzioni di questo brano è quella del concerto ad Amsterdam di alcuni anni fa.

All’Auditorium, il prossimo 30 giugno, Bonamassa però non ci sarà. A riempire la scena con la sua gestualità, la sua comunicatività, la sua intensità interpretativa, la sua aggressività, il suo piglio rock, con le sue strepitose corde vocali sarà solo Beth Hart, e non è poco.

Save the date

Auditorium Parco della Musica
Roma Summer Fest 2023
Beth Hart in concerto – venerdì 30 giugno
Per acquisto biglietti cliccare qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome