Home TEMPO LIBERO ‘Prove di Teatro’ a Vigna Clara per la CRI

‘Prove di Teatro’ a Vigna Clara per la CRI

Auditorium-Due-Pini
ArsBiomedica

Torna una delle iniziative più apprezzate negli ultimi anni fra tutte quelle organizzate dal Comitato Municipio 15 della Croce Rossa Italiana: un pomeriggio a teatro, il cui ricavato sarà poi utilizzato per l’acquisto di un camper col quale i volontari del Comitato potranno muoversi sul territorio di tutto il Municipio per raggiungere ed essere più vicini ai bisognosi.

L’appuntamento è per sabato 13 maggio alle 17 all’Auditorium Due Pini in via Riccardo Zandonai 2, a Vigna Clara, dove andrà in scena “Non ti pago“, esilarante commedia in tre atti di Eduardo de Filippo e interpretata, per la regia di Margherita Molfese, dalla compagnia “Prove di Teatro”.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

La compagnia

“Prove di Teatro” è una compagnia composta da attori non professionisti che però non hanno nulla da invidiare a chi calca le scene per professione.

Prova ne è il grande successo ottenuto ad aprile 2018 quando nello stesso teatro, e sempre a scopo di beneficenza per la CRI, portarono in scena “Lo scarfalietto” di Edoardo Scarpetta. Furono due serate sold-out nelle quali riscossero notevoli apprezzamenti e applausi a scena aperta da parte degli spettatori.

Successo che poi si ripeté nel marzo del 2019, sempre all’Auditorium Due Pini, con la commedia “Un sarto per signora“, un classico della comédie française di fine ‘800, una pièce dal ritmo frenetico, caratteristica questa che ben si coniuga con le mutevoli capacità della compagnia “Prove di Teatro” che quanto a bravura di prove non devono più darne a nessuno.

Non ti pago

La commedia ruota attorno alla tradizione partenopea del gioco del lotto. Due i protagonisti: Ferdinando Quagliolo, gestore di un banco del lotto, giocatore incallito e inesorabilmente sfortunato. Mario Bartolini, suo dipendente, che ama, riamato, sua figlia Stella. Ma c’è di più, perchè non c’è giorno che Mario non riceva nel sonno numeri fortunati, che lui gioca e con i quali vince.

Il colmo si verifica quando Mario vince una forte somma con una quaterna datagli in sogno proprio dal padre del suo futuro suocero. Don Ferdinando, esasperato da questa situazione e invidioso, non accetta che il padre abbia dato i numeri a quel Mario che ancora non fa parte della famiglia e che lui non vuole come genero.

Non ti pago!” gli urla inferocito, “O bilietto E’ mio! Manco nu squadrone ‘e cavalleria m’o leva dint’ a sacca. T”o viene a piglia’ ‘ncopp’ ‘o Tribunale”.
Ferdinando si rifiuta di pagare la vincita affermando che quello del defunto padre è stato solo un errore di persona….

Save the date

Serata a favore del Comitato Municipio 15 di Roma della CRI
Non ti pago“ di Eduardo de Filippo
Regia di Margherita Molfese, compagnia teatrale “Prove di Teatro”

Auditorium Due Pini, Via Riccardo Zandonai 2 (Piazza Giochi Delfici)
Sabato 13 maggio ore 17 – prenotazioni 3356492594 – offerta minima 12 euro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome