Home ATTUALITÀ Vigna Clara, l’area cani in via Jacini si farà

Vigna Clara, l’area cani in via Jacini si farà

via-jacini
ArsBiomedica

Era aprile del 2021 quando gli operatori del Servizio Giardini del Comune di Roma nel riqualificare il piccolo parco di via Belloni, a Vigna Clara – unica area verde a disposizione di bambini e anziani della zona – dopo aver installato nuove panchine e sfalciato l’erba rimossero motu proprio la recinzione che delimitava l’area cani, di fatto azzerandola e prendendo alla sprovvista gli stessi rappresentanti municipali.

L’accordo del Municipio XV con i cittadini e con i comitati prevedeva infatti che l’area cani di Largo Belloni sarebbe stata chiusa solo dopo l’apertura di una nuova in via Jacini, nello spazio verde presente all’incrocio con via Cesare Ferrero di Cambiano.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Questo infatti è quanto aspettano i residenti da due anni, dopo che quella del Parco Belloni venne loro “scippata” con un colpo di mano lasciandoli senza un solo spazio dove far sgambare gli amici a quattro zampe. L’area cani più vicina infatti è in via dell’Alpinismo, a circa millecinquecento metri di distanza. Improponibile frequentarla.

E dopo due anni il Comune si è deciso. È notizia di oggi che il Campidoglio ha stanziato 3,6 milioni di euro per riqualificare 127 aree cani cittadine e per costruirne 7 nuove. Fra le seconde quella di via Jacini, come peraltro già previsto dalla Determinazione Dirigenziale del 14 maggio del 2021 a firma del direttore del Dipartimento capitolino all’Ambiente a cui il sito web del Comune dette ampia risonanza.

A breve dunque partiranno le gare per iniziare i lavori. Lo ha annunciato l’assessore capitolina all’Ambiente, Sabrina Alfonsi, spiegando che “nel realizzare aree cani accoglienti e ben attrezzate attraverso un’accurata progettazione anche negli aspetti economici, possiamo dare un contributo importante alla diffusione della cultura della tutela del benessere dei nostri amici a quattro zampe e offrire luoghi di socialità in tutta la città“.

In via Jacini, come in tutte le nuove aree cani, verranno realizzate cancellate di sicurezza e recinzioni più basse per dividere i cani in base alla taglia, ci saranno cestini, area di sosta, un prato per fare giocare gli animali, alberi per l’ombreggiamento e una fontanella anche all’ingresso per permettere ai padroni di pulire i cani prima di portarli a casa.

I tempi non sono ancora noti. Fra indire la gara e il poter portare i cani in via Jacini c’è di mezzo il mare dei tempi della burocrazia e dei lavori pubblici ma almeno un passo avanti è stato fatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 COMMENTI

  1. un’altra ? è pieno di aree cani. invece di pensare di collegarla con un ponte pedonale o un attraversamento pedonale alla cassia sotto i giardini di vigna clara per unire la zona e rendere fruibile a tutti il passaggio anche per andare alla stazione no….un’altra area cani…

  2. Vorrei rispondere alla Sig.ra Bea dicendo che l’area cani di Via Stefano Jacini é necessaria perché sostituisce quella “scippata” ai possessori di cani del parco Belloni e poi ha l’obiettivo di riqualificare un’area verde che, altrimenti, come già visto in questi anni, sarebbe destinata al degrado. Invece, per quanto riguarda l’attraversamento pedonale su via Cassia Nuova, utile a congiungere le due porzioni di quartiere, le comunico che come Comitato di Quartiere abbiamo fatto una raccolta firme che é stata già portata all’attenzione delle istituzioni capitoline. Siamo in attesa di ricevere risposte “illuminate”.

    Presidente Comitato I Quartieri della Stazione di Vigna Clara e Dintorni

  3. Si potrebbe approfittare e mettere dei parapedonali davanti al parco, nella parte in cui c’è il divieto di sosta che viene puntualmente ignorato dalle macchine e crea ingorghi all’incrocio con Via Ferrero da Cambiano. Grazie

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome