Home SPORT Europeo di nuoto, la carica dei 58 (azzurri)

Europeo di nuoto, la carica dei 58 (azzurri)

campionati-europei-nuoto
Promuovi la tua attività commerciale a Roma Nord

Poco più di una settimana all’Europeo di nuoto, Roma sta per aprire i battenti del Foro Italico per la rassegna continentale, con la neanche poi tanto celata speranza di chiudere la manifestazione al primo posto del medagliere.

Del resto, la nazionale azzurra un mese fa, al Mondiale disputato a Budapest, ha dimostrato di avere le carte in regola per vincere. E vincere tanto. Più di quanto vinto al mondiale, più di quanto mai vinto in una competizione europea come quella che sta per cominciare.

Il direttore tecnico degli azzurri Cesare Butini ha convocato 58 atleti, 34 uomini e 24 donne. Fra queste spiccano i nomi di nove atlete nate dopo il 2000, tra queste le gemelle Antonietta e Noemi Cesarano, Antonella Crispino, Sofia Morini e Chiara Tarantino, olytre ovviamente al fenomeno Benedetta Pilato, classe 2005; mentre fra i ragazzi c’è da rimarcare il nome di Lorenzo Galossi, classe 2006, che con l’età fa da contraltare a Fabio Scozzoli, capitano degli azzurri, che oggi di anni ne compie 34.

“Nel comporre la squadra abbiamo coniugato qualità a quantità”, questo quanto ha detto proprio Butini, che poi ha aggiunto: “La struttura di base è rappresentata dagli atleti che hanno partecipato ai campionati mondiali di Budapest, cui sono stati aggiunti alcuni atleti che hanno preso parte ai Giochi del Mediterraneo, oltre ai qualificati ai campionati assoluti estivi disputati al centro federale di Ostia. L’europeo in casa ci dà anche l’opportunità di guardare al futuro, così abbiamo premiato alcuni atleti giovani con l’auspicio di velocizzarne il processo di crescita acquisendo esperienza internazionale in un ambiente carico di entusiasmo”.

Leonardo Morelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome