Home ATTUALITÀ Prima Porta, molestò minorenni sul bus. Condannato a 2 anni

Prima Porta, molestò minorenni sul bus. Condannato a 2 anni

studenti-bus
foto di repertorio
Esposizione al sole

E’ stato condannato a due anni di reclusione per il reato di violenza sessuale ai danni di due minorenni l’uomo di origini egiziane – 38 anni, disoccupato e incensurato – arrestato dai Carabinieri di Prima Porta nell’ottobre del 2021.

Secondo l’accusa, a cui il GUP ha dato ragione, avrebbe palpeggiato due giovanissime, 12 e 13 anni, sul bus mentre andavano a scuola.

Il fatto accadde a Prima Porta nel settembre del 2021 ma venne alla luce il mese successivo con l’arresto dell’uomo. A dare il via alle indagini fu la denuncia dei genitori della tredicenne a cui ha fatto poi seguito quella della seconda ragazzina. Stando alla denuncia, l’uomo, approfittando della calca mattutina sul bus 037, aveva messo le mani sul seno di entrambe per poi strusciare le sue parti intime sul loro corpo. Subito dopo scese dandosi alla fuga.

Le indagini si presentarono difficili, quasi impossibile risalire all’identità dell’uomo, quando accadde un fatto inaspettato: una delle due ragazze incrocia l’uomo in un bar del quartiere, corre a casa, avverte i genitori che a loro volta chiamano i Carabinieri che lo individuano e lo arrestano. La seconda ragazza invece non si disse certa che fosse lui.

Al processo, svoltosi con rito abbreviato in questi giorni, il GUP ha ritenuto veritiera la testimonianza della prima ragazza e ha condannato l’uomo a due anni di reclusione da scontare ai domiciliari. L’avvocato difensore ha però già annunciato ricorso visti i dubbi della seconda minorenne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome