Home AMBIENTE La Giustiniana, Borghetto San Carlo eletto “Sentinella a difesa dell’ambiente”

La Giustiniana, Borghetto San Carlo eletto “Sentinella a difesa dell’ambiente”

borghetto-san-carlo
Esposizione al sole

Ancora un altro traguardo per Borghetto San Carlo,  la tenuta immersa nel parco di Veio che ospita 1.400 mq di casali dei primi del ‘900 su 22 ettari di terre pubbliche.

Da pochi giorni infatti, gli studenti dell’Istituto Comprensivo Statale La Giustiniana, poco distante dall’azienda agricola, hanno eletto l’area verde di Via Cassia in qualità di “Sentinella a difesa dell’ambiente e dell’area che circonda”.

Un vero e proprio “monumento” di Roma Nord, un riconoscimento assegnato dagli alunni della “Scuola rosa” ai ragazzi della Cooperativa Agricola Coraggio, che dal 2015 con la vittoria di un bando pubblico di Roma Capitale ne hanno in gestione i terreni e che arriva proprio in concomitanza del settimo compleanno di Borghetto.

Siamo un monumento! – hanno dichiarato oggi dalla Cooperativa – E’ un grande onore che il nostro lavoro sia riconosciuto dalle nuovissime e future generazioni, con le sue coltivazioni ispirate alla tutela della biodiversità che recuperano il rapporto uomo-ambiente rurale”.

Un titolo che piace a Giacomo Lepri, il Presidente di Coraggio e a tutto il suo gruppo, perché unisce le nuove generazioni al grande lavoro che la Cooperativa porta avanti ormai da anni su queste terre.

Sapere che dei giovani del territorio, hanno scelto proprio questa tenuta e la abbiano eletta addirittura a Monumento è per noi davvero una grandissima soddisfazione. L’attenzione e la cura che ogni giorno mettiamo in quello che facciamo a Borghettodalla coltivazione delle materie prime alla produzione e vendita dei prodotti, fino anche agli eventi organizzati o semplicemente al fatto che questa grande piazza verde venga messa a disposizione di chiunque voglia fare anche solo una passeggiata – è frutto della volontà che abbiamo nel voler a tutti i costi tutelare questo posto e renderlo ogni giorno di più uno spazio condiviso con la cittadinanza.”

Quella di Borghetto San Carlo, è una storia che arriva da lontano e che ha visto la Cooperativa Coraggio battersi per anni, e tuttora, affinché i casali che insistono sull’area venissero ristrutturati. Frutto di una compensazione edilizia, la struttura sarebbe dovuta essere recuperata già tempo fa dalla società assegnataria per poi essere destinata in parte alla Cooperativa e il resto assegnata Municipio XV per servizi destinati alla cittadinanza.

Lavori avviati solo alla fine del 2020 e ora, a distanza di due anni e con una pandemia di mezzo, per una porzione della struttura giunti quasi finalmente al termine.

Ringraziamo con tutto il cuore le alunne e gli alunni de La Giustiniana – ha concluso Lepri abbiamo sempre creduto che quella di Borghetto San Carlo potesse essere un’idea di città differente, un bene comune da condividere con i cittadini – anche i più piccoli – l’espressione di un progetto multifunzionale e di sviluppo di aree agricole. Oggi festeggiamo il settimo compleanno di questo posto meraviglioso, speriamo davvero di raggiungere presto anche il traguardo del recupero completo dei Casali”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome