Home CRONACA Bus, metro, tram e ferrovie urbane a rischio venerdì 20 maggio

Bus, metro, tram e ferrovie urbane a rischio venerdì 20 maggio

Esposizione al sole

Per il cessate il fuoco in Ucraina, per il congelamento prezzi, beni e servizi del settore primario, per lo sblocco dei contratti e aumenti salariali, per la riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario, per un nuovo piano di edilizia residenziale, contro le politiche di privatizzazione in atto e contro le  spese militari.

Sono queste le motivazioni dello sciopero indetto dai sindacati Cub Trasporti, Cobas e Usb Lavoro Privato che hanno aderito allo sciopero generale nazionale dei settori pubblici e privati indetto per venerdì 20 maggio.

A Roma l’agitazione interesserà la rete Atac (bus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Nord) e le oltre cento linee urbane periferiche gestite dalla Roma Tpl.  Dalle 21, possibile stop anche per la navetta MB (che sostituisce i treni delle metro B tra Castro Pretorio e Laurentina).

I trasporti pubblici saranno a rischio dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio diurno. Nelle stesse ore, la protesta a livello regionale coinvolgerà anche le linee bus della Cotral.

Possibili ripercussioni sul servizio delle linee bus N. Più in dettaglio, per quanto riguarda il servizio notturno, nella notte tra giovedì e venerdì, non sarà garantito il servizio delle linee bus notturne “n”. Garantito, invece, il servizio delle linee diurne che hanno corse programmate oltre le ore 24 e le corse notturne delle linee bus 38, 44, 61, 86, 170, 246, 301, 314, 404, 444, 451, 664, 881, 916 e 980.
Nella notte tra venerdì e sabato: garantito il servizio delle linee bus notturne “n”. Non garantito, invece, il servizio delle linee diurne che hanno corse programmate oltre le ore 24 e le corse notturne delle linee bus 38, 44, 61, 86, 170, 246, 301, 314, 404, 444, 451, 664, 881, 916 e 980.

Durante le sciopero, nelle stazioni della rete metroferroviaria Atac che resteranno eventualmente aperte, non sarà garantito il servizio di scale mobili, ascensori e montascale. Non sarà garantito nemmeno il servizio delle biglietterie Atac presenti in alcune stazioni mentre i parcheggi di scambio saranno aperti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome