Home ATTUALITÀ Braccianese Bis, strada ‘killer’ sempre più pericolosa

Braccianese Bis, strada ‘killer’ sempre più pericolosa

braccianesebis3
Ottica Artigiana Carli

Realizzata più di dieci anni fa per alleggerire il traffico in entrata su Roma dalla vecchia Braccianese, presa poi in carico nel 2015 dalla Città Metropolitana di Roma (l’ex Provincia), responsabile della gestione di questo tipo di infrastrutture che si trovano a cavallo tra comuni limitrofi e municipi del Comune di Roma, oggi la Braccianese Bis è terra di nessuno: tre chilometri di strada diventati una vera e propria  minaccia per chi la percorre e oltre dieci vittime di incidenti stradali negli ultimi anni.

Per questi tre chilometri, ribattezzati la “strada killer”, niente è cambiato dalla denuncia di febbraio 2021 di VignaClaraBlog.it che ha portato all’attenzione dell’opinione pubblica e delle autorità tutti i rischi e tutte le magagne presenti in questi tremila metri.

“Anzi, la situazione dopo l’inverno è ulteriormente peggiorata” ci scrive Roberto S., assiduo lettore, nel segnalare che “l’asfalto è ormai quasi del tutto pieno di crepe, le buche sono diventate vere voragini, i marciapiedi impraticabili, l’illuminazione inesistente, e c’è’ anche chi osa percorrerla in bicicletta”.

“Per contro – continua Roberto – risulta aumentato sensibilmente il traffico, e non poteva essere altrimenti in quanto, oltre a quello locale, questa strada raccoglie tutto il traffico proveniente da Bracciano, Anguillara e Osteria Nuova, località che hanno registrato importati progetti abitativi di edilizia popolare”.

“Chi deve intervenire e che cosa si aspetta a farlo, nessuno è in grado di dirlo” conclude Roberto affermando: “aspettiamo, come troppo spesso accade, la prossima tragedia perché il problema ritorni di attualità”.

Braccianese Bis, tutte le magagne e i pericoli della “strada killer”

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome