Home ATTUALITÀ “E_State insieme nel XV”, gli eventi estivi di Roma Nord

“E_State insieme nel XV”, gli eventi estivi di Roma Nord

estate-romana
Beauty journal

Dopo anni di centralismo, l’Estate romana tornerà anche nelle periferie e nei quartieri oltre Tevere. È quanto accade nel Municipio XV dove, tranne qualche sporadico evento estivo sulle sponde del fiume fra Ponte Milvio e Ponte Duca d’Aosta, bisogna tornare indietro di tanti anni per trovare manifestazioni estive culturali e musicali nelle piazze e nelle strade di Roma Nord.

La novità arriva invece quest’anno, con l’emissione di un Avviso pubblico col quale il Municipio XV informa che “intende avviare una procedura di gara aperta finalizzata alla ricezione di proposte progettuali per la realizzazione di attività artistiche e culturali da svolgersi nell’ambito territoriale del Municipio Roma XV, nel periodo 10 giugno-31 luglio 2022”.

Prevista la realizzazione di un Villaggio Culturale a La Storta, in via Tieri, e un altro a Labaro, di fronte alla fontana icona del quartiere, nei quali svolgere attività di teatro, danza, musica e incontri culturali per trenta giorni.
Ai due villaggi si aggiungono dieci eventi culturali itineranti, ciascuno da realizzare per due date consecutive, nell’Anfiteatro “Galline Bianche” a Labaro; nel Parco Papacci a Grottarossa; in piazza della Colonnetta, nel Borgo di Isola Farnese; nell’Anfiteatro di via Palatucci, a Cesano, e infine nei Giardini di Vigna Clara, in via Antonio de Viti de Marco.

Peccato aver dimenticato, per quanto riguarda l’area più vicina a Ponte Milvio, l’esistenza del Parco Volpi che si avvia a rinascita dopo trent’anni di oblio e degrado; a metà maggio infatti finiranno i lavori di bonifica, riqualificazione e illuminazione. Dotato di ampi spazi (12mila metri quadri), di area giochi, di vialetti e soprattutto parcheggi a volontà, sarebbe stato una location ideale – a differenza dei più ristretti giardini di Vigna Clara (6 mila metri quadri) privi di parcheggi e stretti fra la morsa del traffico e dello smog di via Flaminia e di via Cassia – per eventi estivi, anche a beneficio degli anziani del territorio che proprio nel parco hanno il loro centro di ritrovo. Ci chiediamo se in corso d’opera sia possibile una correzione di rotta. Ma tant’é.

Tornando alla novità, battezzata “E_state insieme in XV”, è palese la soddisfazione del presidente del XV, Daniele Torquati, che in un una nota congiunta con l’assessora alla Cultura, Tatiana Marchisio, dichiara trattarsi di “Un nuovo piano della cultura territoriale, assente in questo territorio da ormai troppo tempo, ma anche un importante segnale di ripresa dopo due anni di pandemia e un quinquennio in cui le iniziative di questo tipo non hanno mai trovato il giusto spazio per questa parte della città”.

“Tra gli obiettivi che ci eravamo prefissati all’inizio di questa consiliatura c’era proprio quello di riservare parte di fondi a questo tipo di iniziative, nell’ottica di una riappropriazione degli spazi urbani e di una nuova vivibilità dei nostri quartieri. Un’altra occasione per tornare a valorizzare l’enorme patrimonio storico – culturale del quindicesimo ma anche per continuare il lavoro di riqualificazione e recupero delle aree più periferiche del nostro municipio”.

L’obiettivo, sostengono Torquati e Marchisio concludendo, è “creare un’importante rete di connessione tra centro e periferia che invogli turisti e cittadini romani a conoscere meglio il nostro Municipio” ed è anche per questo che “con l’aumento del budget destinato alle iniziative culturali nell’ultimo esercizio di bilancio, oltre ai 34.000 euro riservati all’estate romana nel nostro municipio, i restanti fondi saranno impiegati nella programmazione di eventi che includeranno anche le prossime festività natalizie, iniziative su cui inizieremo a lavorare già da ora”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome