Home ATTUALITÀ Vigna Clara, i funerali di  Maria Romana De Gasperi

Vigna Clara, i funerali di  Maria Romana De Gasperi

funerali-de-gasperi
Beauty journal

Si sono svolti questa mattina nella chiesa di Santa Chiara, in piazza dei Giuochi Delfici a Vigna Clara, i funeriali di Maria Romana De Gasperi, figlia primogenita dello statista Alcide De Gasperi (1881-1954), fondatore della Democrazia Cristiana, presidente del Consiglio dell’Italia post-bellica, padre della Costituzione e dell’Europa unita.

Aveva 99 anni, compiuti lo scorso 19 marzo, e si è spenta nella sua casa, in una palazzina nei pressi di piazza Jacini da dove questa mattina alle 11 è partito il feretro scortato da auto blu e della Polizia. Presente il presidente della Repubblica Sergio Mattaralla, sono state tante le personalità istituzionali e politiche che hanno preso parte alle esequie.

Prima delle quattro figlie di Alcide De Gasperi, sempre a fianco del padre nella sua attività istituzionale, Maria Romana è stata valorizzatrice del suo nome e dei suoi ideali con numerosi libri, convegni e mostre. E’ stata anche la segretaria personale del padre, vivendo al suo fianco i primi anni dell’Italia repubblicana, accompagnandolo anche nel famoso viaggio negli Usa nell’inverno del 1947 quando De Gasperi fu accolto calorosamente dal presidente Harry Truman, non più come il capo di uno Stato vinto ma come amico.

Maria Romana si sposò nell’ottobre 1947 con Piero Catti (morto il 26 settembre 2007), costruttore edile, un ex partigiano dei Volontari della libertà conosciuto portando alcune carte di papà Alcide a un congresso. Dalla loro unione sono nati tre figli maschi: nel 1972 il maggiore, Giorgio, morì in un incidente con la moto, mentre il terzogenito Maurizio è deceduto nel 2014.

Nel 1982 per volontà di Maria Romana è nata la Fondazione Alcide De Gasperi, diventata da allora un punto di riferimento nel panorama politico e culturale italiano per chi si rivede nell’originario spirito europeista degasperiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome