Home ATTUALITÀ Venerdì 4 febbraio sciopero del trasporto pubblico

Venerdì 4 febbraio sciopero del trasporto pubblico

sciopero bus
Galvanica Bruni

Venerdì 4 febbraio trasporto pubblico a rischio per lo sciopero nazionale di 4 ore indetto dal sindacato Usb. L’agitazione è programmata dalle 8,30 alle 12,30.

A Roma saranno interessate la rete Atac (bus, tram, metropolitane, ferrovie urbane Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma Nord) e le oltre cento linee bus periferiche gestite da Roma Tpl. A rischio anche i collegamenti extraurbani gestiti dalla società regionale Cotral.

Durante le sciopero, nelle stazioni della rete metroferroviaria che resteranno eventualmente aperte, non sarà garantito il servizio di scale mobili, ascensori e montascale. Non sarà inoltre garantito il servizio delle biglietterie mentre i parcheggi di interscambio resteranno aperti.

Il perché dello sciopero

A detta del sindacato Usb, lo sciopero è stato indetto “Per la non volontà da parte del Governo di programmare un serio e credibile piano economico di investimento mirato al superamento della criticità strutturale dei servizi pubblici essenziali del Paese quali trasporti, scuola e sanità già di per sé evidenti nella fase pre-pandemica; per interrompere l’ossessionante e vizioso criterio che vece bruciare fior di soldi pubblici attraverso appalti e subappalti ad aziende che offrono servizi di scarsa qualità e lavoro sottopagato garantendo loro profumati profitti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome