Home POLITICA Daniele Torquati (di nuovo) presidente del Municipio XV

Daniele Torquati (di nuovo) presidente del Municipio XV

daniele-torquati

Daniele Torquati, PD, è il nuovo presidente del XV Municipio. Vince il ballottaggio sul filo di lana battendo Andrea Signorini, Lega.

Il neo presidente, che al primo turno aveva raccolto il 28% dei voti, si è aggiudicato il ballottaggio con il 51,5% mentre Signorini, che pure al primo turno aveva raccolto il 41% grazie anche al forte traino della lista di Fratelli d’Italia risultata per voti la prima del XV, si ferma al 48,5%.

Nato, cresciuto e residente a Cesano, estrema propaggine nord del Municipio XV, Daniele Torquati, 37 anni, diplomato, una figlia di pochi mesi, ha iniziato il suo impegno politico come rappresentante d’Istituto al Liceo Scientifico Farnesina.

Nel 2006 è stato eletto per la prima volta consigliere dell’allora XX (oggi XV) Municipio, risultando il più giovane consigliere votato a Roma. Riconfermato nelle elezioni del 2008, in quelle del 2013 viene eletto presidente del Municipio ribaltando i risultati al ballottaggio. Pur partito con 15 punti percentuali di distacco da Gianni Giacomini, presidente uscente, gli strappa il titolo e porta per la prima volta il centro sinistra nella stanza dei bottoni di via Flaminia 872.

Ripresentatosi nel 2016, perde il ballottaggio con Stefano Simonelli, M5S, che si aggiudica la vittoria sulla scia del forte successo pentastellato in quasi tutta la capitale. Dopo cinque anni passati all’opposizione, Torquati ci riprova, prende il 28% al primo turno e vince al secondo col 51%.

Le sue priorità nei primi sei mesi. Riaprire le scuole chiuse di Cesano e di Case e Campi, a La Giustiniana; mettere in funzione a Prima Porta l’impianto di via Procaccini contro gli allagamenti che è ancora spento; aprire il centro di via Sulbiate a Valle Muricana e metterlo a disposizione della attività giovanili; spostare l’ufficio anagrafico di La Storta nei locali dell’ex punto verde qualità dell’Olgiata e rimettersi in moto per la riapertura della Stazione di Vigna Clara saranno, come recentemente dichiarato a VignaClataBlog.it, le sue priorità nei primi sei mesi da minisindaco.

Al neo presidente gli auguri di buon lavoro da parte della nostra testata. Gli auguri anche ai neo consiglieri che sulla base delle preferenze ottenute (leggi qui) andranno a comporre il consiglio secondo la distribuzione indicata in un nostro recente articolo (leggi qui).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 COMMENTI

  1. Dajeeee bentornato preside’ congratulazioni e buon lavoro che sarà molto immagino ma voi farete bene come amministrazione hai una grande squadra dajeeee dajeeee

  2. Presidente bentornato.
    Proprio perché vivi ed abiti a Cesano devi essere consapevole dei disagi per il traffico di chi abita sulla via Cassia dalla Giustiniana in su.
    Ti invito a proporre senza indugio il prolungamento della Nuova Braccianese fino al GRA per bypassare il nodo scorsoio della Giustiniana, che rende la via Cassia intasata a tutte le ore.
    Sei una persona seria; non ci deluderai.
    Auguri e buon lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome