Home POLITICA Oggi Gualtieri e Torquati a Labaro e Prima Porta

Oggi Gualtieri e Torquati a Labaro e Prima Porta

labaro

“Nel primo pomeriggio di oggi, giovedì 7 ottobre, insieme a Roberto Gualtieri, ci ritroveremo con le cittadine e i cittadini del Municipio XV a Prima Porta e Labaro. Sarà un’altra occasione per affrontare temi per noi fondamentali e su cui non abbiamo intenzione di perdere neanche un giorno di tempo: il risanamento idraulico e la mobilità.”

Così in una nota il candidato alla Presidenza del Municipio XV, Daniele Torquati, spiegando che “Il primo passaggio sarà sul ponte della marrana per fare il punto sui lavori dei fossi di Prima Porta. Il 31 gennaio 2020, sei anni dopo la rovinosa alluvione che sconvolse il nostro territorio, in opposizione abbiamo chiesto un Consiglio Straordinario per continuare a monitorare il lavoro e gli impegni presi quando eravamo alla guida del Municipio XV. In quell’occasione chiedemmo la partecipazione anche della Regione Lazio che, rappresentata dall’assessore Mauro Alessandri, annunciò un nuovo metodo di appalto per la manutenzione costante, periodica e più profonda dell’area”.

“La Regione Lazio – continua Torquati – ha assunto gli impegni presi e l’estate scorsa sono iniziati i lavori con un primo intervento che riguarda il decespugliamento delle aree arginali per una superficie di 70mila metri quadrati e il dragaggio di 27mila metri cubi di materiale depositato in alveo per la riprofilatura ed il ripristino della sezione di deflusso. Gli interventi dureranno 4 mesi e si estendono per 2 km nel tratto compreso dalla confluenza della Marrana di Prima di Porta nel Tevere fino al ponte di via Frassineto”.

Subito dopo Gualtieri e Torquati si sposteranno all’impianto idrovoro di Via Frassineto “ultimato e potenziato nel corso del nostro precedente governo” sottolinea Torquati, e in quello di Via Procaccini che invece, polemizza il candidato presidente, “nonostante i fondi ottenuti e i lavori realizzati sempre tra il 2013 e il 2016, non è ancora entrato in funzione a causa di un mancato allacciamento di pochi euro che il Comune di Roma non ha mai effettuato”.

“Sempre con Roberto Gualtieri incontreremo poi i residenti di Labaro per insistere sulla riapertura al pubblico di Via Sabin, il tratto stradale tra via Salk e via Monti della Valchetta, sfogo per la viabilità di tutto il quadrante nord. Una via pronta da anni, con illuminazione e asfalto liscio, ma mai resa fruibile alla cittadinanza nonostante sia a tutti gli effetti un collegamento diretto tra Labaro e il Grande Raccordo Anulare e allo stesso tempo una soluzione per alleggerire il traffico su Via Flaminia. Nel mezzo ostacoli burocratici e inerzia, oltre a un grosso cancello di ferro innalzato da un privato. I residenti di Labaro – conclude Torquati – da anni ne reclamano l’apertura per liberarsi di parte del traffico locale, noi siamo dalla loro parte e quella di oggi sarà un’altra occasione per parlarne insieme”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome