Home CRONACA Cassia, frontale moto-furgone. Morto un 36enne

Cassia, frontale moto-furgone. Morto un 36enne

ambulanza_notte_118
foto di repertorio

Ancora un morto sulle strade di Roma Nord a meno di 24 ore dall’incidente nel quale, la sera di lunedì 5 luglio, al Foro Italico è deceduto un 35enne a bordo del suo scooter travolto da un’auto il cui conducente è fuggito.

A perder la vita questa volta è stato un motociclista di 36 anni deceduto sul colpo dopo essere stato sbalzato di sella dalla sua moto Yamaha.

Il gravissimo incidente è avvenuto nella sera di martedì 6 luglio in via Cassia Nuova, nel lungo tratto in discesa che dopo l’incrocio con via Oriolo Romano porta fino a Corso Francia. Un lungo tratto chiamato “il discesone”, dove le corsie di marcia da una diventano due, dove tutti corrono se da lontano vedono il verde dei due semafori a valle, dove le radici degli alberi lungo i bordi della strada costringono i centauri a camminare al centro della stessa.

Lì, all’altezza del civico 148, il fato ha voluto che il 36enne trovasse sulla sua strada un Fiat Doblò contro il quale si è schiantato. A quanto si è appreso dai primi rilevamenti effettuati dagli agenti del XV Gruppo della Polizia Locale di Roma, intervenuti con diverse pattuglie, parrebbe trattarsi di scontro frontale causato da una errata manovra di sorpasso ma non è ancora chiaro chi dei due l’abbia compiuta.

Il conducente del furgone, un italiano di 52 anni, è rimasto ferito ed è stato trasportato in codice rosso al Pronto Soccorso del vicino ospedale San Pietro per le cure del caso e e per gli accertamenti alcolemici e tossicologici di rito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome