Home CRONACA CdQ La Giustiniana e dintorni: “Noi, ignorati dal Campidoglio”

CdQ La Giustiniana e dintorni: “Noi, ignorati dal Campidoglio”

martiri-della-storta

E’ da settembre del 2018 che il Comitato di quartiere “La Giustiniana e dintorni” ha adottato l’area verde con il Sacrario dedicato ai Martiri della Storta.

Ubicata in via Labranca, a la Giustiniana, l’area da allora è stata curata e mantenuta con attenzione e dedizione. Ma proprio quando al CdQ spettava un minimo di lustro, ecco che il Campidoglio lo ignora.

Venerdì 4 giugno si è tenuta l’usuale commemorazione dei martiri uccisi il 4 maggio del 1944 alla presenza di rappresentanti del Campidoglio e del Municipio XV ma nessuno si è ricordato di invitare il CdQ.

“La cosa ci lascia molto delusi – chiosa Francesco Petrucci, presidente del Comitato, – che l’amministrazione non si sia degnata di contattarci e invitarci non è stato un bel gesto. Non pretendiamo di essere gli attori principali, ma almeno mezza pacca sulle spalle ce la saremmo meritata”.

“Quando il Comune ha bisogno di chiederci qualcosa alza il telefono e chiama ma stranamente, per il resto, forse sbagliano il numero o l’indirizzo mail” sottolinea ironico Petrucci che abbastanza indispettito annuncia: “i comitati fanno la loro attività su base volontaria tutto l’anno e a conti fatti il risparmio per l’amministrazione è notevole, ma se ciò non interessa possiamo anche riconsegnare le chiavi dell’area”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 commento

  1. Commentare quanto sopra (in periodo preelettorale) sarebbe facile, ma ci rinuncio per il semplice fatto che sicuramente due volte ho partecipato alle celebrazioni del 4 giugno (quando fu,
    adeguatamente e con congruo anticipo, data notizia con previa VOLONTARIA PARTECIPAZIONE per il DECORO del SACRARIO). Con sommo dispiacere debbo constatare ancora una volta che stiamo vivendo in una epoca in cui i veri valori della vita si stanno affievolendo ed anche il RICORDO per CHI HA DATO LA PROPRIA VITA PER LA NOSTRA LIBERTA’ E’ anche LUI defunto.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome