Home CRONACA Atac, “stai sereno”… con il naso scoperto

Atac, “stai sereno”… con il naso scoperto

Oltre a salvaguardare i cittadini che civilmente pagano il biglietto e a combattere la lotta all’evasione, verificheranno il rispetto del distanziamento e delle regole anti covid. Questa la mission dei controllori Atac che torneranno a presidiare i bus di Roma.

Allo scopo di informare i cittadini, Atac ha lanciato una campagna di comunicazione, una pessima campagna.

Nelle locandine svolazzanti sui bus un simpatico e longilineo controllore (nulla a che vedere con il ricordo di Aldo Fabrizi, icona della romanità) avverte che ora, grazie a lui, si può stare sereni.

Sarà. Ma quel stai sereno di renziana memoria in realtà è una tremenda buccia di banana sulla quale è scivolata la comunicazione Atac.

Sia sul sito Atac che sulle locandine il simpatico controllore indossa la mascherina in modo totalmente errato lasciando scoperto un bel nasino all’insù, quando oggi anche i bambini sanno che questo il modo più improprio di indossarla in  quanto è proprio il naso il tallone d’Achille per l’infezione Covid-19.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 COMMENTI

  1. Non solo il controllore della locandina indossa malamente la mascherina, ma QUANTI!! autisti vedo o che non la indossano affatto o la posizionano sotto il mento. Marco Sesto Rufo

  2. Da dove.????
    La settimana scorsa mi è capitato di prendere L autobus…. il 301 … unica italiana ero io e nn sarebbe un problema ma ero anche L UNICA ad aver fatto il biglietto!!!!!!
    Ma dove stanno questi controlli?????

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome