Home ATTUALITÀ Cassia, ventenne muore in casa di un conoscente. Forse overdose

Cassia, ventenne muore in casa di un conoscente. Forse overdose

polizia_scientifica

Una ragazza di vent’anni è deceduta oggi, sabato 27 marzo, per cause sconosciute nell’abitazione di un suo conoscente in via Vibio Mariano, nel quartiere Tomba di Nerone, sulla Cassia.

E’ stato l’uomo, cittadino di origine siriane a agli arresti domiciliari nello stesso appartamento per reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti, a chiedere aiuto al 112 quando la ragazza ha cominciato ad accusare forti malori dopo – ma è solo una prima ipotesi – aver ingerito sostanze stupefacenti.

Sul posto sono subito giunti gli operatori sanitari del 118 ma nel frattempo la ragazza era già deceduta. Con loro sono arrivati anche gli investigatori del Commissariato Flaminio Nuovo, diretto da Luca Cosimati, e agenti della scientifica. Non è stato ancora accertato se, oltre l’uomo, nell’abitazione ci fossero altre persone e che tipo di rapporto ci fosse fra lui e la ragazza.

Sarà ora l’autopsia a determinare la causa del decesso e se esso sia effettivamente conseguenza di assunzione di un sostanze stupefacenti. Nel frattempo il siriano è stato condotto negli uffici del commissariato.

AGGIORNAMENTO: la ragazza deceduta ha un nome. E a distanza di 24 ore emergono ulteriori dettagli. Leggi qui 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome